Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Tagli al trasporto pubblico locale, se ne discute nel prossimo consiglio provinciale

Scritto da il 22 gennaio 2011 alle 12:23 e archiviato sotto la voce Attualità, Trasporti. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Sul riassetto del Settore del Trasporto Pubblico Locale in Campania, dopo i tagli imposti dal Governo centrale, l’assessore provinciale di Benevento ai trasporti, Gianvito Bello, come annunciato ieri nel corso della riunione del Consiglio provinciale “aperto” dedicata proprio a tale tema, ha incontrato stamani in Napoli l’assessore regionale ai trasporti Vetrella, unitamente alle altre Province campane. Erano presenti le Organizzazioni Sindacali regionali di categoria.  L’assessore Bello era accompagnato dal consulente della Provincia in materia, prof. Gallo dell’Università del Sannio, e dal funzionario dell’ente arch. Pisaniello. L’assessore Bello ha rappresentato al suo omologo regionale la profonda preoccupazione della Provincia di Benevento e del territorio sannita per i devastanti effetti che i tagli di risorse finanziarie al TPL procureranno sia in ordine ai servizi minimi, che alla qualità della vita, ai livelli occupazionali del settore ed alle stesse Aziende. L’ing. Bello, nel ricordare all’assessore Vetrella che il Sannio è un territorio con una geomorfologia tormentata e che il TPL costituisce un servizio essenziale e strategico, ha sottolineato la pesante criticità che le decisioni regionali hanno innescato in tutto il comparto in una fase delicatissima di transizione, quale quella attuale, che vede la Provincia avviarsi a definire la gara d’appalto per il nuovo gestore del servizio a partire dal 1° gennaio 2012. Tale situazione complessiva ha fatto insorgere un grande allarme sociale nel territorio sannita – ha detto Bello all’assessore regionale: in tale situazione la Provincia ha voluto una forte accelerazione dei contatti istituzionali nel contesto di una “governance” dei processi che ha visto più volte riuniti attorno ad uno stesso Tavolo tutti i Soggetti che sono attori del comparto e cioè non solo i Sindacati e le Aziende, ma anche le Associazioni dei pendolari, nonché la Deputazione parlamentare e regionale. L’assessore Bello ha quindi illustrato il contenuto dei documenti votati al termine della riunione del Tavolo inter-istituzionale di lunedì 19 e del Consiglio provinciale di giovedì 20 gennaio u.s. ed ha assicurato l’assessore Vetrella sul lavoro di governo dei processi che si sta portando avanti in queste ore. L’assessore Bello in particolare ha ricordato che sono in corso contatti con le Aziende per verificare le condizioni per giungere ad una maggiore efficienza nei servizi anche in questa fase di “tagli” di risorse al fine di non giungere al licenziamento degli addetti. Ascoltata la relazione, l’assessore Vetrella ha chiesto alla Provincia sannita e a tutte le altre Province di farsi garante della prosecuzione dei servizi minimi fino al 31 marzo 2011 in forza della proroga dei servizi disposta dal Decreto cosiddetto “Milleproroghe”. Quanto prima l’assessore regionale convocherà nuovamente le Province per definire il nuovo regime di aiuti per il 2011, ma ha anche chiesto loro di sostenere con i propri Bilanci il settore in questa fase di incertezza anche dal punto di vista programmatico oltre che finanziario. L’assessore Bello, nel prendere atto di queste dichiarazioni, ha assicurato che convocherà subito suia le Aziende, che l’Osservatorio provinciale dei Trasporti che le Organizzazioni sindacali di settore al fine di esaminare il da farsi in merito alla proroga dei contratti e dei servizi.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628