Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Valentino a Caldoro: ‘Si diano risposte certe alle aree interne’

Scritto da il 20 settembre 2011 alle 19:46 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

L’assessore alle politiche agricole e forestali della Provincia di Benevento, Carmine Valentino, ha rappresentato al presidente della Regione Campania, on.le Stefano Caldoro, la necessità che siano date al più presto risposte certe alle aree interne in merito ad alcuni qualificanti progetti di sviluppo.
‘Chiediamo alla Regione – ha detto l’assessore – di pronunciarsi a breve su alcune opzioni di sviluppo: lo si deve non solo rispetto alla “emergenza Sannio” nel suo complesso, ma anche alla volontà espressa dal territorio locale di uscire dalla crisi non attraverso l’assistenzialismo, ma ponendo in campo capacità progettuale, voglia d’impresa, assunzione di rischio e capacità manageriali’.
L’assessore si è riferito in particolare ai PIF (Progetti Integrati di Filiera), rispettivamente per le produzioni di qualità del Sannio: Valentino, infatti, ha sottolineato lo sforzo profuso dal partenariato Pubblico e Privato (e cioè: Provincia, Camera di Commercio) con le Associazioni di categoria, e ben 80 imprenditori privati che hanno presentato proposte di innovazione di processo di prodotto capaci di mobilitare complessivamente 106 milioni di euro. ‘Si tratta di un investimento di grandissima rilevanza per il territorio sannita, a ragione delle sue ricadute e dell’impegno di tanta imprenditorialità che testimonia la volontà di esserci e di restare su questa terra – ha detto Valentino’. I progetti sono stati presentati in Regione entro il termine del 2 settembre: Valentino, dunque, chiede che la Regione impegni i fondi di provenienza europea del FSE e FESR per consentire in tempi certi e coincidenti la definizione dei Contratti di Programma (privati) e Accordi di Programma (pubblici).
Altro punto importante richiesto dall’assessore Valentino al presidente Caldoro ha riguardato la attivazione immediata dei fondi FEARS del PIRAP, coinvolgenti ben 24 comuni sanniti ricadenti nel Parco Taburno-Camposauro (14 comuni), Parco Matese e Parco Partenio: la Regione deve valutare la progettualità presentata per ulteriori altri investimenti per circa 35 milioni di euro a valere su fondi FESR.
Valentino ha quindi chiesto che sia finalmente attivata la ‘misura 322’ (detta anche ‘borghi rurali’) per i comuni con abitanti fino a 2500: nel Sannio la Provincia di Benevento ha già acquisita 19 manifestazioni d’interesse ed inoltrate alla Regione per la relativa emanazione di Bandi e finanziamenti.
Sugli Accordi di Reciprocita’ (A.D.R.) Valentino ha chiesto un Tavolo di valutazione con la Regione Campania per valutare i programmi/progetti a suo tempo prodotti.
Espressa la convinta adesione sulla Piattaforma Logistica a BN, quale snodo fondamentale per uno sviluppo reale dell’intero Sannio, Valentino ha manifestato le proprie preoccupazioni per la Sanità, rispetto agli indiscriminati tagli imposti anche al territorio sannita. Valentino ha quindi chiesto l’attuazione di quanto previsto nello stesso Decreto regionale che interviene sulla sanità con riferimento all’Ospedale “S. Alfonso Maria de’Liguori ” localizzato in Sant’Agata de’ Goti. Rammentata, inoltre, la annosa questione della Forestazione di vitale importanza sia per la manutenzione e salvaguardia del patrimonio paesaggistico che per i livelli occupazionali, Valentino ha chiesto che siano definite le procedure per l’ultimo tratto della Fondo Valle Isclero.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628