Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Viabilità nel Fortore, Cormano (PdL): ‘Bruciati altri 750 mila euro’

Scritto da il 20 settembre 2011 alle 18:37 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La Provincia di Benevento ha bruciato altri 750 mila euro per la manutenzione ordinaria delle Strade Provinciali nel Fortore nella zona 2. Dopo questo ennesimo spreco, vogliamo le dimissioni dell’intera Giunta Provinciale e procederemo presto a formulare denuncia al Prefetto di Benevento. Cosi Andrea Cormano – vice coordinatore del PdL di Baselice – scrive nel sua nota.
Infatti – continua il dirigente locale – secondo le delibere di Giunta Provinciale n° 103 del 19 Aprile e 147 del 18 maggio 2011, sono stati appaltati e finanziati 350 mila euro per la manutenzione ordinaria con le seguenti voci: pulizia cunette e zanelle, apertura bocchette di deflusso, pulizia tombini e fosse di scolo, taglio d’erba per una profondità di 3 metri, sgombero di smottamenti e in alcuni tratti anche il ripristino del piano viabile. È stato eseguito solo il taglio di erba, ma per una profondità molto minore ai 3 metri, e il ripristino in alcuni tratti del piano viabile; mentre la quasi totalità dei capitoli di spesa prevedeva anche la pulizia delle cunette, zanelle, tombini, canali e fosse di scolo e l’apertura delle bocchette di deflusso per le acque piovane.
Nella delibera di giunta 157 del 18 maggio 2011 – prosegue Andrea Cormano – sono stati appaltati altri 150 mila euro per la strada provinciale 52 (da San Bartolomeo in Galdo a Castelvetere in Valfortore). Su questa strada è stato eseguito solo il taglio dell’erba. Per la pulizia dei tombini idraulici e fosse di scolo era prevista la rimozione di 2000 m³ di detriti per un spesa di 32 mila euro iva esclusa, l’apertura di bocchette di deflusso per 9000 m² (spesa 9000 euro iva esclusa). Da quanto deliberato si doveva rimuovere una intera montagna di detriti, ma non è stata riempita neanche una carriola. Per documentare il tutto abbiamo fatto un vero e proprio dossier fotografico che allegheremo alle denuncie. Altri 250 mila euro sono stati appaltati secondo la delibera n° 156 del 18 maggio 2011 per la sistemazione del piano viabile e la pulizia delle cunette della SP ex ss 396. Ma di questa ultima voce nulla è stato fatto.
A che cosa è servito allora il tavolo di crisi nominato l’autunno scorso dal Presidente Cimitile? A sprecare ulteriori fondi pubblici e a tutelare i propri privilegi politici? Perché il presidente Cimitile invece di interessarsi del giornalino provinciale, non prenda a cuore e con serietà il problema della viabilità nel Fortore? A causa dell’incompetenza dell’intera giunta provinciale e in particolare dell’Assessore Barbieri, i cittadini del fortore saranno costretti a passare un altro inverno pieno di disagi con allegamenti, continui smottamenti, frane e strade chiuse al traffico. È arrivato il momento che questi signori si assumano le loro responsabilità e non continuino ad accusare il meteo e l’ambiente per i disastri sulle strade provinciali’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628