Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Bosco (Uil): ‘La Provincia di Benevento soffre la crisi più delle altre realtà campane’

Scritto da il 18 ottobre 2011 alle 09:38 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Secondo l’ultimo studio della Uil dal confronto con settembre 2010, le ore autorizzate di cassa integrazione, diminuiscono nel Nord e nel Centro rispettivamente del 32,5% e del 13%. Viceversa, nel Mezzogiorno si registra un aumento di richieste del 24,8%. Infatti 50 Province hanno visto aumentare, nel mese di Settembre 2011 rispetto allo stesso mese del 2010, le ore di cassa integrazione.
L’incremento maggiore a Crotone (+ 462,9%).Viceversa, la più forte contrazione delle richieste di cassa integrazione, a Piacenza (- 85,5%).
Analizzando i dati su scala provinciale, il sindacato evidenzia che sul territorio sannita nel mese di settembre 2010, sono state autorizzate 40.274 ore di cassa integrazione ordinaria. Mentre sono 66.648 le ore di cassa integrazione straordinaria erogate. Somministrate, anche, 79.471 ore di cassa integrazione in deroga. Totale: 186.393. Nel mese di settembre 2011, le ore di cassa integrazione ordinaria risultano 41.770. L’indicatore della straordinaria segna 176.599 ore. Le distribuite in deroga ammontano a 76.430. Totale: 294.799. L’analisi evidenzia dunque che alla differenza dei dati comparati settembre 2010/ settembre 2011 corrisponde una percentuale di + 3,7 per gli ammortizzatori sociali ordinari. +165,0 per la cassa integrazione straordinaria e un – 3,8 per quella in deroga. Totale complessivo di 58,2%. “I dati – spiega il segretario della Uil Fioravante Bosco – dimostrano, ancora una volta, che la Provincia di Benevento soffre la crisi più delle altre realtà campane. Continuiamo a perdere posti di lavoro, mentre la politica non dà risposte concrete ai cittadini, vittime della depressione economica. Urge una cabina di regia fra istituzioni e forze sociali per studiare l’impatto a lungo termine della depressione e ricorrere, in tempi brevi, ad utili correttivi per non destabilizzare ulteriormente la qualità della vita dei sanniti”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628