Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

S. Leucio del Sannio, golpe fallito. Il Sindaco: ‘Inqualificabile!’

Scritto da il 18 aprile 2011 alle 18:58 e archiviato sotto la voce Foto, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

S. Leucio del Sannio, golpe fallito. Il Sindaco: ‘Inqualificabile!’

‘Il ripetuto ed ultimo tentativo di sabato scorso di alcuni consiglieri comunali ed un assessore (in quota PD), eletti nella maggioranza, di portarsi con la minoranza presso un notaio per addivenire a dimissioni congiunte, e far sciogliere anticipatamente il consiglio comunale è un gesto inqualificabile sia sul piano civico che politico’. E’ quanto scrive in una nota il sindaco di San Leucio del Sannio Carlo Iannace.
‘È fuor di dubbio – spiega il primo cittadino – che una compagine di ampia presenza giovanile e con poca esperienza nella gestione della cosa pubblica possa incontrare delle difficoltà, soprattutto in presenza di una ereditata e grave situazione debitoria dell’Ente.
Fin da subito, a differenza del mio predecessore che accentrava tutto nelle sue mani, ho dato piena fiducia e responsabilità a tutti secondo le rispettive competenze. Perciò tutti insieme, ciascuno per la propria delega, siamo responsabili nel bene o nel male della gestione amministrativa.
È facile, ma sicuramente non onesto, imputare tutte le responsabilità al Sindaco a seconda della convenienza, soprattutto da parte di chi vanta una lunga militanza partitica e esperienza amministrativa alle spalle.
Due sono le cose o si hanno a cuore le sorti del paese dimostrando capacità a risolvere i problemi, oppure ci si ritira dimettendosi individualmente dalla carica di consigliere, dando spazio ad altri che seguono in lista.
Altrimenti bisogna spiegare perché si partecipa a trame e consorterie insieme a coloro contro cui ci si è schierati nella passata amministrazione, perché ritenuti responsabili dell’attuale stato miserevole del paese, con la regia di chi, quasi settantenne, brama e trama per ritornare sindaco per altri 10 anni.
A tal fine voglio chiarire la mia posizione una volta per tutte:
- non sono mai appartenuto ad alcuna trama e, prima di questa esperienza, non ha mai fatto politica direttamente;
- sono determinato ad aprirmi ai cittadini, sollecitando un loro risveglio civico, con incontri sulle più rilevanti questioni che affliggono la nostra piccola Comunità.
E poiché credo fermamente nelle persone perbene e laboriose, prescindendo dalle loro appartenenza politica, propongo a tutti i componenti del Consiglio Comunale un’intesa su pochi e qualificati punti, da risolvere immediatamente o nel corso di poco tempo, da sottoscrivere e rendere pubblica, in modo che ognuno possa fare poi la propria scelta e procedere ad un allargamento o rimodulazione della compagine amministrativa.

Pertanto mi esprimo senza più esitazioni con quanto dichiarato dal consigliere Nascenzio Iannace nei giorni scorsi: “basta con questi teatrini … è giunto il momento delle responsabilità e di rimodulare il programma insieme a chi è disposto a mettere da parte la propria appartenenza di partito per concentrarsi per il bene del paese”. Niente da aggiungere, anche perchè non ho tempo da perdere dietro pupi e pupari dato che, nella mia vita, sono profondamente impegnato ad alleviare le sofferenze umane senza interessi personali di alcun genere’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628