Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Cantieri di Legalità’, proiettato a Telese il cortometraggio ‘La vita accanto’ di Pizzo

Scritto da il 18 marzo 2011 alle 17:56 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Proiettato stamani, presso l’Aula Magna del Polo Tecnologico dell’Istituto Superiore d’Istruzione Telesi@ di Telese Terme, il cortometraggio “La vita accanto” del regista Giuseppe Pizzo. L’evento rientrava nell’ambito della rassegna “Cantieri di Legalità”, promossa dall’associazione Sanniopress Onlus con il patrocinio della Provincia di Benevento – assessorati alle Politiche Formative, alla Cultura e all’Ambiente.

“Mio nonno mi invitava spesso a scappare da Orta di Atella, mio paese di origine – ha spiegato Giuseppe Pizzo alla folta platea di studenti intervenuti -. Ed io ho accolto il suo invito. Poi, però, è subentrata la nostalgia per la mia terra. E per questo, attraverso il protagonista di questo cortometraggio, ho voluto lanciare un messaggio positivo: una speranza di salvarsi ancora c’è, anche se flebile e di difficile attuazione. Anche nella mia terra d’origine si può scegliere la strada della legalità. Basta essere dei buoni cittadini, rispettare semplicemente le regole. Non occorre essere degli eroi”.

Il regista, che lavora come poliziotto alla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, ha spiegato poi l’origine della sua passione per il cinema: “Mio padre faceva l’operatore tecnico in un cinema di Frattaminore. E’ in questo contesto che è nato il mio amore per la cinematografia. Nei miei film non ci sono attori ma persone scelte per strada, che recitano la loro quotidianità”.

Pizzo ha, infine, parlato del suo prossimo film, dedicato a Federico Del Prete, fondatore del sindacato nazionale autonomo ambulanti, che fu ammazzato dai Casalesi il 18 febbraio 2002 perché aveva denunciato il racket: “Voglio raccontare quest’uomo per quello che era, una persona semplice, un uomo qualunque che si batteva ogni giorno contro i soprusi e l’illegalità. Ecco, sarà un film sulla quotidianità”.

Al successivo dibattito, moderato dal curatore della rassegna Billy Nuzzolillo, oltre agli studenti, sono intervenuti l’assessore alle Politiche Formative, Annachiara Palmieri, il vicesindaco di Telese Terme, Gianluca Aceto, e la dirigente scolastica dell’Istituto Superiore d’Istruzione Telesi@ di Telese Terme, Mimma Di Sorbo.

Il progetto ”Cantieri di Legalità” (www.cantieridilegalita.it), com’è noto, si avvale del sostegno delle aziende Eurogronde, Aesse Stampa, Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio e Piscina Solaria e coinvolge le seguenti scuole: Liceo Classico “Pietro Giannone” di Benevento, Istituto Superiore d’Istruzione “Telesi@” di Telese Terme, Istituto d’Istruzione Superiore “Enrico Fermi” di Montesarchio e Istituto Tecnico Commerciale di Circello.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628