Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Udc, incontro sul tema ‘Prime linee guida del programma del Patto Istituzionale Territoriale’

Scritto da il 18 marzo 2011 alle 13:33 e archiviato sotto la voce Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

E’ confermato per domani, sabato 19 marzo, alle ore 10 presso l’UNA Hotel Il Molino di Via dei Mulini a Benevento, l’incontro sul tema “Prime linee guida del programma del Patto Istituzionale Territoriale”. Il cartellone dell’iniziativa prevede l’intervento introduttivo di quattro giovani professionisti della città che porteranno un contributo di idee al dibattito sulla redazione del programma elettorale per le amministrative di maggio. Successivamente prenderanno la parola i massimi rappresentanti dei partiti e dei movimenti che hanno dato vita al PIT: Carmine Nardone per “Sud, Innovazione e Legalità”, Clemente Mastella per i Popolari per il Sud, Pasquale Viespoli per “Territorio è Libertà” e Gennaro Santamaria per l’Unione di Centro.
E’ bene precisare che l’appuntamento di domani non riveste un carattere prettamente elettorale ma essenzialmente seminariale allo scopo di approfondire i temi attorno a cui far ruotare il programma per il quale è già all’opera un gruppo di lavoro composto dai delegati delle quattro componenti politiche che anche ieri si sono incontrate presso la sede dell’Udc in Via delle Poste. Nel corso della riunione, si sono registrate prime e significative convergenze sul piano generale del programma che, secondo le intenzioni dei partecipanti, dovrà essere concreto, innovativo e partecipato.
Innanzitutto la concretezza dovrà emergere in base alla fattibilità delle proposte che verranno fuori soprattutto sui temi dove più forte è la sensibilità dei cittadini di Benevento a partire dai servizi essenziali alla riorganizzazione della macchina comunale, dai problemi della mobilità urbana ai servizi alla persona. Indispensabile sarà anche immaginare un welfare solidale e una politica di riduzione della spesa pubblica e di rivisitazione dei tributi locali in vista anche dell’avvento della riforma del federalismo municipale.
Il programma dovrà essere innovativo nel senso che bisognerà fare scelte precise per ottenere la crescita economica della città e del suo assetto produttivo, con soluzioni che possano determinare vantaggi e risparmi per i cittadini. Un capitolo particolare dovrà essere riservato ai consumi energetici con approvvigionamenti in sede locale con investimenti sulle fonti rinnovabili. Infine la partecipazione sarà il terzo pilastro del Patto Istituzionale Territoriale. Le delegazioni dei partiti e dei movimenti hanno deciso di avviare una fase di ascolto sin dalla prossima settimana per incontrare le organizzazioni di categoria presenti in città, i sindacati, gli ordini professionali, le associazioni di volontariato e del terzo settore e i comitati di quartiere.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628