Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Camera Commercio, presentato sistema monitoraggio delle imprese artigiane

Scritto da il 18 febbraio 2011 alle 20:03 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Camera Commercio, presentato sistema monitoraggio delle imprese artigiane

Le imprese artigiane in provincia di Benevento spendono piu’ di 31milioni di euro di energia elettrica all’anno. E’ solo uno dei dati particolari emersi da un’indagine realizzata sul territorio da Confartigianato Imprese Benevento e da Intesa Società Cooperativa a r.l., ente committente la Camera di Commercio di Benevento. I risultati del progetto, che ha riguardato l’attivazione di un sistema di monitoraggio su campione di imprese artigiane per verificare lo stato di applicazione dei nuovi adempimenti normativi a carico delle imprese, sono stati presentati dal vice presidente dell’Ente camerale sannita e presidente provinciale di Confartigianato Benevento, Antonio Campese e da Alberto Panza presso la sala conferenze del palazzo camerale.
“Da domani – ha detto Antonio Campese – già penseremo ad un Consorzio per l’energia per l’ottimizzazione dei costi. E’ questa una delle indicazioni immediate che ci viene da una rilevazione scientifica e da un sistema di analisi capillare di un solo settore dell’economia sannita di circa cinquemila imprese artigiane. Basta immaginare il dato complessivo su 34mila aziende”.
Tra gli altri dati specifici dell’analisi, realizzata tra l’altro da un pool di ricercatori e professionisti coordinato dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”, quelli relativi alla finanza d’impresa con le criticità nei rapporti con il sistema creditizio (“I Consigli di Amministrazioni delle Banche che decidono e dispongono sul credito alle imprese locali – ha rimarcato Campese – sono tutti al Nord!”), la poca fiducia negli incentivi e finanza agevolata per le lungaggini burocratiche, l’adeguamento della sicurezza nei luoghi di lavoro e l’analisi di clima con i rapporti tra le imprese e le istituzioni, le tendenze dell’economia campana e la capacità di risposta delle imprese artigiane rispetto ai nuovi scenari. Il presidente provinciale di Confartigianato ha poi posto l’accento su un altro dato significativo emerso dall’indagine: la carenza nelle reti e nelle infrastrutture immateriali, che non consentono a molte imprese artigiane di essere online e di usufruire di servizi informatici degli Enti.
Alberto Panza ha fornito una lettura in chiave socio-economica dello spaccato emerso dall’indagine, evidenziando, tra l’altro, che rispetto alla forte richiesta di finanza agevolata da parte delle imprese artigiane non corrisponde una risposta concreta ed in tempi accettabili degli Enti preposti. Ha fatto riferimento al forte sfasamento temporale dei fondi PSR, alla legge sull’artigianato tipico e alle produzioni agroalimentari di eccellenza che il territorio offre. “Il sistema economico territoriale – ha sottolineato Panza – può consolidarsi con una ricchezza prodotta e un ricchezza portata, così come da tempo la Camera di Commercio di Benevento sta realizzando nelle varie proposizioni progettuali. Un ruolo determinante quello dell’Ente camerale sannita che, con le sue iniziative, realizzate in sinergia con le Associazioni di categoria, riesce a dare risposte concrete con la promozione e la valorizzazione del sistema produttivo locale”.
Va detto, infine, che Confartigianato Imprese Benevento dettaglierà in quattro specifiche comunicazioni tutti gli step dell’indagine con i dati emersi e le apposite analisi.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628