Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Coldiretti, alimentari: il ddl sull’etichettatura è legge

Scritto da il 18 gennaio 2011 alle 18:25 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

La Commissione agricoltura della Camera ha varato questo pomeriggio definitivamente all’unanimità in sede legislativa il ddl sull’etichettatura che rende obbligatoria l’indicazione dell’origine sui prodotti alimentari.
In occasione dell’approvazione definitiva della legge salva Made in Italy sull’obbligo di indicare la provenienza degli alimenti in etichetta, migliaia di agricoltori della Coldiretti da tutte le Regioni, presente anche una delegazione della Coldiretti sannita guidata dal presidente Gennaro Masiello e dal direttore Luigi Auriemma, insieme a rappresentanti delle Istituzioni e ai parlamentari di maggioranza ed opposizione si sono trovati per sostenere e festeggiare con la preparazione in piazza e la degustazione di una salsiccia di 100 metri realizzata utilizzando esclusivamente carne italiana. ”Si tratta – afferma il presidente della Coldiretti Campania Gennaro Masiello – di una misura importante per la sicurezza alimentare con il moltiplicarsi di emergenze sanitarie che si diffondono rapidamente in tutto il mondo per effetto degli scambi”. L’attenzione per l’origine del prodotto e’ evidenziata dal fatto che per il 97% degli italiani, secondo un’indagine Coldiretti-Swg, dovrebbe essere sempre indicato il luogo di allevamento o coltivazione dei prodotti contenuti negli alimenti.
“Ci sono voluti oltre 10 anni – spiega il direttore Auriemma – per arrivare all’estensione per legge a tutti i prodotti alimentari, come prevede il Ddl etichettatura approvato oggi dalla Commissione Agricoltura della Camera. Un ritardo costato circa 5 miliardi di euro a causa delle psicosi scatenate dai vari allarmi sanitari (mucca pazza, aviaria, mozzarella blu, maiali alla diossina ecc.)”.
Il provvedimento prevede che  al fine di assicurare ai consumatori una completa e corretta informazione sulle caratteristiche dei prodotti alimentari commercializzati, trasformati, parzialmente trasformati o non trasformati, nonché al fine di rafforzare la prevenzione e la repressione delle frodi alimentari, è obbligatorio , nei limiti e secondo le procedure di cui al presente articolo, riportare nell’etichettatura di tali prodotti, oltre alle indicazioni di cui all’articolo 3 del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 109, e successive modificazioni, l’indicazione del luogo di origine o di provenienza e, in conformità alla normativa dell’Unione europea, dell’eventuale utilizzazione di ingredienti in cui vi sia presenza di organismi geneticamente modificati in qualunque fase della catena alimentare, dal luogo di produzione iniziale fino al consumo finale.
“Si tratta di una norma che consente di accelerare un percorso fortemente sostenuto dalla Coldiretti – sottolinea il direttore Auriemma – che con la mobilitazione a favore della trasparenza dell’informazione è riuscita a ottenere l’obbligo di indicare la provenienza per carne bovina, ortofrutta fresca, uova, miele, latte fresco, pollo, passata di pomodoro, extravergine di oliva ma l’etichetta restava anonima per circa la metà della spesa dalla pasta ai succhi di frutta, dal latte a lunga conservazione ai formaggi, dalla carne di maiali ai salumi. Prodotti messi a rischio dall’estendersi dell’emergenza diossina scoppiata in Germania che ha evidenziato l’importanza del provvedimento che l’Italia ha approvato. Con questo provvedimento – conclude il direttore della Coldiretti sannita – a cui dovranno far seguito i decreti applicativi non sarà più possibile trovare sulle nostre tavole prodotti taroccati. La Coldiretti esprime un sentito ringraziamento ai parlamentari di maggioranza ed opposizione che all’unanimità hanno condiviso l’importanza del provvedimento.”

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628