Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Elezioni 2011, tutte le dichiarazioni

Scritto da il 17 maggio 2011 alle 12:45 e archiviato sotto la voce Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Gianvito Bello – assessore alla provincia di Benevento

“Grandissima soddisfazione per il risultato ottenuto da Alleanza Per l’Italia nella città di Benevento e nei comuni del Sannio – ha dichiarato Gianvito Bello – A tutti i candidati va il mio personale ringraziamento per il risultato della lista che ha superato il 7%. Si è registrato infatti un 2% in più rispetto alle amministrative del 2006 ed una sostanziale conferma dei dati relativi alle scorse regionali. Il partito sannita ha così conseguito il maggior risultato dell’API a livello nazionale per un capoluogo di provincia. Ciò si è potuto conquistare grazie alla coesione e all’entusiasmo creatosi nel partito – continua Bello – e alla volontà dell’Api di dare spazio ai giovani che hanno portato avanti le nostre priorità programmatiche e il progetto politico, nonostante una campagna elettorale dai toni troppo irruenti e caratterizzata troppe volte da inutili e sterili polemiche. Il nostro risultato assume un aspetto ancor più positivo per l’incoerenza delle altre forze politiche, le quali, non avendo aderito al progetto politico del Terzo Polo ma ad una coesione “macedonia”, sono stati clamorosamente bocciati dagli elettori.
Altro record è l’elezione del Sindaco più giovane d’Italia, Salvatore Paradiso, eletto a Bonea a soli 18 anni. In Provincia, così come a Benevento, abbiamo ottenuto risultati importanti come confermano i molti eletti nei consigli comunali.
Ora – spiega l’Assessore Bello – ci aspettano cinque anni di lavoro nei quali ci impegneremo a proseguire, in sinergia con l’amministrazione provinciale, i nostri obiettivi programmatici, che vedono in primis l’ambiente, l’energia e la pianificazione del territorio unitamente al nostro progetto politico di rafforzamento di un area moderata, riformista e cattolico- liberale”.

* * * * *

Nazzareno Fiorenza – presidente di Città Nuova Idee e Valori

Città Nuova Idee e Valori si riunirà domani sera 19 maggio per analizzare il voto espresso dalla città di Benevento. Ad una prima valutazione emerge chiaro che il PIT non è riuscito a comunicare e far digerire il programma e l’alleanza, facendo prevalere lo scontro personale, schiacciato oltretutto dagli attacchi della sinistra e della destra; la differenza tra il voto delle liste ed il voto del candidato sindaco aggiunge un ulteriore dato su cui riflettere.
Il risultato raggiunto da Fausto Pepe è sintetizzabile nella continuità che ha sempre ricercato e dichiarato e, pertanto, in tale direzione si muoverà tutti consapevoli che alcuna novità apporterà nel governo dei prossimi cinque anni e, quindi, buon lavoro al rieletto Sindaco di Benevento.
Città Nuova dal suo canto ha raggiunto una percentuale elettorale che dimostra una sua presenza in città e che la spinge a continuare nella strada intrapresa, caratterizzando la sua presenza nell’area moderata.
Certamente Città Nuova pur non centrando la sua presenza in consiglio comunale continuerà la sua attività politica in città ed in provincia perseguendo sempre gli ideali e gli obiettivi del popolarismo europeo.

* * * * *

Bosco, Pagliuca e Maiella della UIL di Benevento

“La vittoria al primo turno dimostra che la proposta politica del centrosinistra e i risultati conseguiti in questi anni sono stati apprezzati dai lavoratori e dai cittadini di Benevento – dichiara il segretario generale Fioravante Bosco -. La città premia una classe dirigente giovane e autorevole. Fausto Pepe saprà, ancora una volta, ben interpretare il desiderio di rinnovamento e di cambiamento della città, poichè i cittadini hanno sempre ragione e bisogna accettare le loro scelte”.

Dello stesso parere s’è detto il numero uno della Uil Fpl, Antonio Pagliuca, che ha aggiunto:”La Federazione dei Poteri Locali è pronta a dare il massimo impegno per portare avanti, di concerto col sindaco, un’azione di governo che consenta di raggiungere ulteriori traguardi per migliorare la qualità della vita dei dipendenti comunali. I beneventani hanno scelto un sindaco dalle indiscusse doti politiche e umane”. Il portavoce del sindacato, Antonio Maiella ha così commentato l’ottimo risultato elettorale conseguito dalla coalizione vincente: “Gli elettori hanno apprezzato la qualità dei candidati del centrosinistra. Siamo certi che gli eletti interpreteranno al meglio il ruolo a cui sono stati chiamati grazie all’eccellente esperienza che hanno portato avanti nella scorsa consiliatura”.

* * * * *

Erasmo Mortaruolo- Segretario Provinciale PD

‘La vittoria del centrosinistra al Comune di Benevento è la dimostrazione che la coerenza, le scelte coraggiose e una classe dirigente capace sono un mix perfetto che i cittadini hanno premiato. L’amico Fausto Pepe si è affermato al primo turno in modo chiaro e netto. Il dato poi acquisito nell’intera provincia sannita pone il Partito Democratico ai vertici di molti enti locali. In molte amministrazioni i capisaldi delle stesse sono gli attuali dirigenti del Partito a livello locale. Questo a conferma che, evidentemente, l’azione politica sul territorio che questa segreteria ha intrapreso è la strada giusta sulla quale continuare.
Oggi è un nuovo inizio nella città capoluogo e nell’intera provincia con un PD sempre più protagonista’.

* * * * *

Giovanni D’Aronzo – Delegato nazionale P.S.I.

E’ terminata la campagna elettorale e noi del Partito Socialista Italiano, siamo soddisfatti del risultato raggiunto. Il partito in questo periodo ha dimostrato di avere una forte vivacità, il tutto frutto dei tanti giovani che con la loro passione hanno riacceso la voglia di stare in politica. Una politica che deve alimentarsi di giovani capaci e volenterosi come quelli del P.S.I.
Si è trattato per tanti di loro della prima esperienza politica-elettorale, l’hanno vissuta con impegno e serietà trasmettendo a noi tutti nuovi entusiasmi.
Un ringraziamento a tutti i dirigenti e candidati per lo sforzo profuso, sicuramente ci saranno giornate dove si vedranno i socialisti attori protagonisti di nuove stagioni politiche.
Un augurio a tutti gli eletti, con l’auspicio che il lavoro di amministratori a cui sono stati delegati, sia foriero di ottimi risultati per città. Buon lavoro.

* * * * *

Il coordinatore provinciale del Popolo della Libertà, Nunzia De Girolamo

Il coordinatore provinciale del Popolo della Libertà, Nunzia De Girolamo, e l’intero Coordinamento esprimono soddisfazione e felicitazione per l’affermazione del Partito nelle elezioni per il rinnovo dei consigli comunali in numerosi centri del Sannio.
“In numerosi comuni sono stati eletti sindaci e consiglieri comunali del Popolo della Libertà, segno questo che il Partito nel Sannio ha un radicamento e una classe dirigente capace di ottenere consensi e rappresentare adeguatamente i cittadini-elettori.
Sono ancora più soddisfatta – conclude l’onorevole De Girolamo – perchè in tanti comuni abbiamo riscontrato importanti affermazioni di nostri giovani candidati alla carica di consigliere”.

* * * * *

Antonio Medici della lista Ora

‘I voti conseguiti come candidato Sindaco della lista ORA sono un risultato certamente positivo nel contesto generale dell’esito di queste elezioni amministrative. Il Sindaco uscente, Fausto Pepe, viene riconfermato con una vittoria risicata (500 voti) nonostante una campagna elettorale estremamente aggressiva. Alcuni episodi segnalati da più parti che farebbero presupporre voto di scambio saranno oggetto dell’attenzione delle autorità competenti.
Nella coalizione vincente predominano quei candidati che si sono caratterizzati con una campagna elettorale tutta centrata sulla gestione del potere. Il sostegno acritico della sinistra a questa coalizione ha prodotto risultati inconsistenti al punto che potrà condizionare in alcun modo l’operato dell’amministrazione.
Anche nella coalizione di Nardone l’apporto della lista Sud Innovazione e Legalità, espressione diretta del candidato Sindaco, ha ottenuto un risultato minimo rapportato a quello delle liste UDEUR, UDC e TEL che certo non sono espressione di rinnovamento.
E’ evidente che per i beneventani non è arrivata l’ora di reagire, perché prevale ancora il voto clientelare o il voto disperso tra amici e familiari dei 680 candidati.
La lista ORA, che ha rappresentato in questo contesto un’esperienza esaltante per il livello di partecipazione dei candidati e dei sostenitori, nei prossimi giorni si costituirà formalmente in movimento per continuerà in modo ancora più incisivo a contrastare malgoverno e corruzione ed ad indicare proposte per migliorare la vita in questa città. Siamo convinti, infatti, che pure i beneventani, come accaduto in queste elezioni a Napoli dove De Magistris va a ballottaggio, sapranno in un prossimo futuro esprimere la capacità di liberarsi da logiche clientelari e familistiche’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628