Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Fausto Pepe: ‘Tra 30 giorni riprenderemo da dove abbiamo lasciato’

Scritto da il 17 aprile 2011 alle 21:44 e archiviato sotto la voce Politica, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Un Piazza Roma gremita ha accompagnato l’apertura della campagna elettorale del sindaco uscente di Benevento Fausto Pepe.


Dopo l’introduzione della sindacalista della Cgil Rosita Galdiero ha subito preso la parola Pepe elencando, con tono fermo e deciso, i risultati raggiunti dalla sua amministrazione in questi anni.
‘Siamo andati avanti cercando di realizzare quante più cose possibili e mettendo sempre al primo posto l’interesse dei cittadini. E la presenza di tutte queste persone qui stasera è la dimostrazione che abbiamo lavorato bene’.

Critiche non sono mancate da parte di Fausto Pepe per le modalità che hanno portato alla chiusura anticipata della consiliatura sottolineando i rischi per la città, soprattutto in merito ad alcune decisioni importanti quale ad esempio la commissione Unesco che viene in città il 29 aprile.

Parole dure soprattutto nei confronti dei consiglieri e dell’assessore di maggioranza Giovanni D’Aronzo, che si sono alleati con Nardone, dello stesso Nardone e di Mastella e Viespoli. Non sono mancate critiche nemmeno nei confronti dell’Udc che ha inserito ai primi tre posti della sua lista tre dei sei consiglieri del centrosinistra passati all’ultimo momento dall’altra parte per consentire lo scioglimento del Consiglio: Sergio De Marco, Oberdan Picucci, Giovanni Quarantiello.

Un discorso durato un’ora alla sua città, quella che ‘non ho mai abbandonato e di cui conosco il sentimento. Sono sicuro che la nostra coalizione vincerà e tra 30 giorni riprenderemo esattamente da dove abbiamo lasciato’.

A margine della manifestazione, il segretario provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà, Gianluca Serafini, ha dichiarato: “La manifestazione di oggi è la dimostrazione che quando le forze politiche ritornano a parlare nelle piazze e tra la gente la politica torna a essere strumento di mobilitazione e partecipazione e quei luoghi tornano a essere laboratori di idee.

Il Centro-Destra di Nardone, che tale è nonostante le minacce dell’ex presidente della Provincia, guardi questa piazza e capisca che il popolo di centrosinistra non si lascerà intimidire da manovre golpiste e congiure di palazzo”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628