Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

150° Unità d’Italia, Boffa: ‘Fondamentali cooperazione e solidarietà’

Scritto da il 17 marzo 2011 alle 13:09 e archiviato sotto la voce Primo Piano, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

“Le celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia – afferma Costantino Boffa – rappresentano un momento solenne nel quale al ricordo dei valori risorgimentali e degli sforzi compiuti per liberare il paese dalla presenza straniera, va affiancato un rinnovato e continuo impegno per una crescita sociale, economica e culturale del nostro Paese.
Consapevoli della complessità delle sfide che l’Italia ha di fronte, in una società globale in cui è sempre più pressante l’esigenza del confronto con altre nazioni e culture, il nostro profilo identitario può essere salvaguardato e valorizzato ponendo al centro dell’agire collettivo la cooperazione e la solidarietà e lasciando ai margini gli egoismi, individuali e territoriali.
Un’Italia protagonista del processo di integrazione europea, aperta e non timorosa dinanzi alle nuove opportunità che lo scenario internazionale offre, consapevole delle proprie enormi potenzialità. Una sfida difficile ma al tempo stesso affascinante e ineludibile che presuppone un’Italia capace innanzitutto di affrontare quelle contraddizioni e quelle incoerenze mai superate negli anni, a partire dal necessario processo di crescita e sviluppo del Mezzogiorno.
La stessa sfida del federalismo, come evidenziato dal Presidente della Repubblica, può contribuire a rinnovare le ambizioni del nostro Paese. Occorre però che la valorizzazione del ruolo e delle funzioni delle autonomie territoriali resti sempre ancorata a una dimensione unitaria della nazione e non diventi strumento di contrapposizione e divisione.
La riforma federalista non sia dunque un semplice escamotage per redistribuire ricchezze e vantaggi ai territori maggiormente sviluppati ma una riscrittura in forma moderna di un nuovo patto tra le diverse aree del paese”.

“Il ricordo di questi primi 150 anni della storia italiana, infine, dia nuova linfa e vigore all’azione per il pieno riconoscimento, per tutti i cittadini italiani, di quei principi fondamentali sanciti nella prima parte della Costituzione repubblicana. Lavoro, eguaglianza, solidarietà, democrazia, giustizia sociale, laicità. Su questi valori si è forgiata la nostra nazione e sui questi valori dobbiamo insistere per costruire un’Italia moderna, solidale, europea”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628