Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Tasporto pubblico, Costantino Boffa interviene al tavolo istituzionale sul settore

Scritto da il 17 gennaio 2011 alle 16:50 e archiviato sotto la voce Attualità, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

L’on. Costantino Boffa è intervenuto nell’ambito del tavolo istituzionale convocato dalla Provincia di Benevento per discutere del momento delicato che sta attraversando il settore del trasporto pubblico nel Sannio interessato da nuove riduzioni di risorse. “ E’ senz’altro utile- dichiara l’on. Costantino Boffa-  l’iniziativa adottata dalla Provincia. Il dato di drammaticità del comparto, però, è tale da richiedere un salto di qualità nel livello della nostra mobilitazione. Bisogna, infatti, evidenziare la straordinarietà del problema che il servizio del trasporto pubblico sta vivendo nel Sannio. Una situazione grave e conseguenza della drastica riduzione di finanziamenti pubblici al settore della mobilità. In tal senso, ricordiamo il taglio al comparto dei trasporti prodotto dal Governo nazionale con l’ultima finanziaria estiva (- 1,2 miliardi di euro nel 2011 e -1,4 miliardi nel 2012) e che ha determinato per la nostra regione una riduzione di risorse pari a 206 milioni di euro per il 2011 e 231 milioni di euro per il 2012. A ciò vanno poi aggiunte ulteriori riduzioni su iniziative della Regione Campania, chiamata a rientrare nei vincoli imposti dal patto di stabilità”.
“ La difficile situazione finanziaria che stiamo attraversando- prosegue l’on. Costantino Boffa-  non giustifica la politica dei tagli lineari che ai vari livelli si sta portando avanti da tempo. In questo modo, infatti,  si colpiscono i settori realmente improduttivi ma anche i servizi essenziali alle comunità, come accaduto già nella sanità e nell’istruzione. Il Sannio, inoltre, è doppiamente penalizzato perchè la ripartizione dei tagli avviene quasi sempre seguendo criteri demografici. E’ il caso della delibera adottata dalla Regione Campania il 30 dicembre che si basa sul criterio del cosiddetto riparto storico, tenendo cioè in considerazione soltanto il numero “storico” di utenze,  e che ha determinato una riduzione di ben 800.000 km di trasporto pubblico per i cittadini della nostra provincia”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628