Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Progetto Edu.Care: continuano gli incontri del percorso informativo

Scritto da il 16 marzo 2011 alle 12:02 e archiviato sotto la voce Attualità, Sociale. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prevenzione, diagnosi precoce e uso di sostanze costituiscono i concetti chiave che guidano il progetto Edu.Care. Il corso si svolge a Benevento, presso l’Istituto Rampone in Via C. Stasi, 1 nei pressi della stazione. Ai partecipanti vengono rilasciate durante ciascun incontro delle gratifiche e alla fine del percorso verrà rilasciato un attestato. Per ulteriori informazioni si può contattare il cell. 3463197523 Elena Faleo

La logica indicata nelle linee di indirizzo è la seguente: la prevenzione come strategia prioritaria per affrontare il fenomeno droga tra la popolazione 8-12 anni e l’identificazione precoce quale strumento per contrastare efficacemente l’uso di sostanze dopo i 12 anni. Cannabis, insieme ad alcool e tabacco, sono le sostanze più diffuse tra gli adolescenti anche se spesso in forme di sperimentazione (con questo termine si intende “provare una o due volte”), tanto da diventare dei riti di passaggio della costruzione dell’identità personale.

Il Progetto Edu.Care si colloca in questo quadro caratterizzato dalla prevenzione “selettiva” e dalla collaborazione tra le agenzie educative (Famiglia e Scuola) e quelle sanitarie (Dipartimenti, SERT) con l’ausilio delle Comunità terapeutiche.
La finalità del progetto, è la seguente: accrescere le competenze genitoriali (e altri adulti di riferimento) e offrire loro un sostegno psicologico e formativo, opportunamente certificato, per affrontare qualsiasi tipo di disagio si possa sviluppare all’interno della relazione genitore figlio e che possa in qualche modo essere predittivo di un possibile uso di “sostanze stupefacenti” da parte dei loro figli.

Nelle giornate del 15 e del 22 marzo
Migliorare il comportamento del bambino

• Aumentare il comportamento obbediente del bambino
• Aumentare la capacità del bambino di stringere legami
• Aumentare il rendimento scolastico del bambino
• Diminuire il comportamento aggressivo apparente e/o nascosto del bambino
• Diminuire l’iperattività o la timidezza del bambino
• Diminuire i rischi di depressione del bambino

Nelle giornate del 31 marzo, del 5 e del 7 aprile
Aumentare le capacità sociali del bambino

• Aumentare le abilità comunicative
• Aumentare le abilità per dire no ai coetanei
• Aumentare le capacità di riconoscere i sentimenti
• Aumentare le conoscenza su alcool e droga
• Aumentare le capacità di gestione della rabbia e delle critiche

Nella giornata del 14 aprile
Prevenire le intenzioni a fare uso di alcool e droga

• Prevenire l’uso di alcool e droga nel bambino

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628