Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Adiconsum Valle Caudina, i consigli per non farsi rovinare le vacanze

Scritto da il 15 luglio 2011 alle 10:21 e archiviato sotto la voce Foto, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Adiconsum Valle Caudina, i consigli per non farsi rovinare le vacanze

Ormai le ferie sono alle porte e migliaia di consumatori sanniti si apprestano a trascorrere un periodo di meritato riposo e di relax. In tempi in cui la crisi economica e la tendenza al risparmio delle famiglie spinge verso i last minute e verso pacchetti vacanze offerti a basso prezzo, il rischio di subire raggiri, trappole e vere e proprie truffe aumenta esponenzialmente. L’Adiconsum Valle Caudina a riguardo informa i cittadini che è partito il progetto INFORMACON, che ha l’obiettivo di fornire informazione, assistenza e consulenza in materia di turismo, pacchetti turistici e pratiche commerciali scorrette.
L’associazione di difesa dei consumatori, attraverso il suo responsabile di zona Domenico Ciccone, ritiene che “un consumatore informato è un consumatore tutelato soprattutto nel settore del turismo dove è bene sottolineare che pacchetti turistici proposti da Tour Operator e venduti da agenzie di viaggi o last minute su siti internet, sono veri e propri contratti che il consumatore stipula e quindi in caso di danno da vacanza rovinata si può essere risarciti”.
L’Adiconsum Valle Caudina, attraverso una sua nota, illustra una serie di semplici regole da seguire in caso di vacanza rovinata e cosa bisogna fare per tutelarsi e richiedere il risarcimento.
- Innanzitutto conservare il contratto di vendita del “pacchetto turistico” che si è sottoscritto per le vacanze ed i depliant illustrativi del pacchetto.
- conservare i biglietti di viaggio (aerei, treni, ecc.);
- conservare eventuali talloncini di consegna e trasporto bagagli e il modello PIR che va compilato in aeroporto, in caso di smarrimento dei bagagli.
- chiedere la disponibilitĂ  alla testimonianza – in merito all’esposizione del pacchetto turistico – di persone che consigliamo di portare con voi al momento dell’acquisto del viaggio o di famiglie che hanno subito gli stessi disservizi in loco durante la vacanza.
- fare fotografie dei luoghi (ad esempio, non corrispondenti ai luoghi illustrati sul depliant) e/o dei disservizi subiti.
- conservare scontrini e ricevute di tutte le spese fatte per rimediare alla situazione di disagio subita.
- appena si torna a casa e comunque entro 10 giorni dal rientro, inviare una lettera raccomandata a/r al tour operator e all’agenzia di viaggi, con la descrizione precisa e dettagliata dei disservizi subiti ed una richiesta di risarcimento danni.
- allegare alla Raccomandata le copie delle fotografie scattate e le fotocopie (gli originali vanno conservati) degli scontrini relativi alle spese che avete dovuto sostenere. Tutta la documentazione originale deve essere esibita solo nel caso in cui si deciderĂ  di intentare una causa.
- nello scrivere la raccomandata bisogna chiedere il risarcimento delle spese sostenute, ma anche fare riferimento al danno da stress psico-fisico che si è subìto e al danno “da vacanza rovinata”.
Nel caso in cui la controparte sottovaluti o minimizzi l’accaduto, l’Adiconsum Valle Caudina consiglia gli utenti sanniti di rivolgersi alla sede territoriale dell’associazione più vicina che è possibile individuare consultando il sito www.adiconsumbenevento.it oppure chiamare il call center di ADICONSUM ai seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13,00
telefonando allo 06 45550571 o scrivendo una mail a informacon@adiconsum.it.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628