Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale: le perplessità del PdL

Scritto da il 15 marzo 2011 alle 12:31 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Gruppo del Popolo della Libertà in Provincia presieduto dal Sen. Izzo con la partecipazione di Gennaro Capasso, Angelo Capobianco, Spartico Capocefalo, Remo Del Vecchio, Lello Di Somma, Dante Molinaro, Luca Ricciardi e dell’On. Ermina Mazzoni hanno esaminato la problematica relativa al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e inviato una nota al presidente della Provincia Aniello Cimitile e all’assessore Giovanni Bozzi, in cui esprimono perplessità in merito allo strumento urbanistico.

“L’azione che dovrebbe avviare la Giunta Cimitile in merito al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale – si legge nella nota – non è un ciclo di conferenze ma prendere atto della sostanziale bocciatura al Piano espressa dalle Istituzioni e dalle parti economiche e sociali sannite ed avviare, quindi, una sua sostanziale revisione.
Del tutto privo di giustificazione è, inoltre, la mancata consegna pervenuta al nostro gruppo delle osservazione ad oltre tre mesi dalla formale richiesta inoltrata, privando, in tal modo, i consiglieri di opposizione della possibilità di analizzare nel merito le considerazioni manifestate dal territorio.
Il Sannio ha bisogno di uno strumento di pianificazione che concretamente metta in relazione valori, potenzialità, vocazioni, criticità, vulnerabilità, economia e che sia in grado di rilanciare lo sviluppo di un territorio che giorno dopo giorno perde la propria competitività.
Ciò si traduce non in un congelamento e “non uso” delle risorse, come prevede l’attuale Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale ma, viceversa, nell’analizzare la complessità del territorio e dei sui numerosi aspetti, nell’utilizzare le risorse sulla base di nuove esigenze dettate dal concetto di sostenibilità, nel proporre azioni e sotto azioni innovative e compatibili che mettano in giusto rapporto le risorse con il loro uso, con le attività e le opere che su di esse incidono. Rapporto che deve soddisfare la necessità di conservazione della risorsa, evitando di eccedere nel suo sfruttamento oltre una determinata soglia, legando, nel contempo, il concetto della conservazione a quello dell’innovazione.
Il Gruppo sostiene che c’è necessità per la crescita del Sannio di un atteggiamento attivo, positivo e propositivo rispetto alla semplice nozione di tutela attiva e pertanto, invitano la Giunta a prendere atto di quanto è stato finora espresso nei ricorsi ed alla luce delle nostre perplessità nonché quelle delle varie istituzioni, delle associazioni e delle osservazioni dei cittadini, riveda la propria posizione ed avvii per davvero un confronto con l’unico obiettivo di uno sviluppo armonico e virtuoso del nostro amato Sannio’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628