Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Cautano ‘Il rito della patata di montagna interrata del Taburno’

Scritto da il 14 settembre 2011 alle 10:33 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

A Cautano ‘Il rito della patata di montagna interrata del Taburno’

Il Comune di Cautano e Slow Food Taburno organizzano, per il prossimi 16,17, 18 settembre l’evento
Il rito della patata di montagna interrata del Taburno e altre storie contadine
Il Taburno saluta l’Estatae.

Le tre giornate vedranno il susseguirsi di dibattiti, laboratori, degustazioni, mercatini e musica, nella splendida cornice della Piana di Prata, a Cautano.
Di seguito il programma della manifestazione.
Venerdì 16 settembre
ore 18.00 – Stand produttori – Area attrezzata
Ore 18.30 – Dibattito – Tensostruttura
Il Taburno, tra colline e montagna, un territorio portatore di una biodiversitĂ  buona pulita e giusta
- Saluti
Antonio Orlacchio, sindaco di Cautano;
- La Piana di Prata fra storia e territorio
Rosario Meoli, presidente pro loco e assessore alla cultura di Cautano;
– L’Ente Parco e le prospettive per il sostegno al territorio
Giovanni Moriello , presidente Ente Parco del Taburno-Camposauro
- Storie di contadini, l’antico metodo di conservazione “La patata interrata del Taburno”
Giovanni Auriemma, allevatore e coreferente ComunitĂ  del cibo Slow Food Taburno;
- L’agricoltura di montagna fra limiti e prospettive.
Nicola Sorbo, Presidente Associazione CittĂ  Paesaggio
L’importanza degli studi agrari in un territorio a vocazione agricola
Grazia Pedicini, dirigente dell’Istituto agrario Vetrone di Benevento;
- Il ruolo delle comunitĂ  del cibo – Verso”Leguminosa”, progetto Slow Food Italia e Slow Food Campania
Erasmo Timoteo, coreferente regionale delle ComunitĂ  del cibo Slow Food,
- Il distretto di EcoVicinanza per una nuova economia capace di identitĂ  territoriale, coesione sociale e redistribuzione del reddito
Alessio Masone, cofondatore GAS Arcobaleno (Gruppo d’Acquisto Solidale) e Rete Arcobaleno ( associazioni e aziende per un’economia solidale);
- Escursionismo: turismo responsabile
Roberto Pellino, geologo e cofondatore di Lerka Minerka, associazione di escursionismo naturalistico;
- Il territorio come messa in rete delle associazioni, degli enti e dei produttori
Gaetano Palumbo, fiduciario Slow Food Taburno.

Ore 20.30 – Laboratorio Slow Food – Area attrezzata
A cura di Vincenzo Coppola, agronomo e curatore della “Guida agli Extravergini”, Slow Food Editore
Abbinamento della patata con gli oli extravergini delle colline del Taburno Frantoio Oleario Alberto Romano – Az. Agr. Masseria Frangiosa
Ore 21.00 – Cena – Stand gastronomico – Area attrezzata
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno
Ore 21.00 – Musica popolare – Teretuppete

sabato 17 settembre
Ore 10.00
- Mercatino della patata di montagna e dei prodotti del Taburno
- Il rito della patata interrata del Taburno incontra i consumatori
Le patate acquistate potranno essere portate presso le buche predisposte per la conservazione tradizionale e naturale, per essere, poi, prelevate nei mesi successivi (il trasporto avverrà con gli asini de “La Cinta onlus”).
Ore 13.30 – Pranzo – Stand gastronomico – Area attrezzata pic-nic
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno
Ore 15.30 – Laboratorio LIPU Benevento – Area attrezzata
Laboratorio sui nidi artificiali e sulle mangiatoie per gli uccelli
Ore 16.30 – Strategie in rete per il Taburno
Confronto, fra le associazioni Slow Food Taburno, quelle della Rete Arcobaleno, i Produttori e il Comune di Cautano, per un percorso comune mirato ad una identitĂ  territoriale capace di biodiversitĂ  agroalimentare e zootecnica.
Ore 17.30 – Campo base chiama Taburno – Allestimento del campo per il pernottamento
Un modo responsabile per vivere la montagna: il campeggio.
In questa occasione, per i campeggiatori lo spazio tenda e i servizi igienici saranno gratuiti.
Ore 18.30 – Laboratorio di cucina all’aperto “u cautaro e patane”
A cura dell’azienda agricola Tasso del Taburno.
Ore 20.00 – Cena e musica popolare con gli Evoè
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno
Ore 22.00 – Film “Una montagna di balle” – Tensostruttura
Proiezione a cura del Codisam (Sant’Arcangelo Trimonte) di “Una montagna di balle (2009, 60 minuti), docufilm sull’emergenza rifiuti in Campania

Domenica 18 settembre
Ore 8.00 – Laboratorio
La caseificazione del pecorino del Taburno
Ore 9.30 – Colazione montanara
Scanata di pane, cagliata di pecora, miele, falanghina e latte di mucca appena munto
Ore 10.00 – Mercatino della patata e dei prodotti del Taburno
Ore 10.30 – Trekking sulla via dell’acqua
Passeggiata costeggiando i corsi d’acqua con il geologo Modestino Boscaino e gli escursionisti di Lerka Minerka
Ore 14.00 – Pranzo di saluto all’estate – Stand gastronomico – Area attrezzata pic-nic
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno
Ore 17.00 – Riunione programmatica dei soci Slow Food Taburno

L’intera manifestazione si svolgerĂ  presso l’area attrezzata “Piana di Prata” nel territorio di Cautano e gestita dall’azienda agricola Tasso del Taburno, 340 7040 529 – www.tassodeltaburno.it

Per l’occasione, l’area campeggio sarà messa a disposizione gratuitamente dal Comune di Cautano.Saranno presenti le aziende vitivinicole di Cautano: Masseria Di Maria e Terre Caudium.
I produttori presenti saranno aziende agricole, contadini, artigiani del territorio di Cautano (contattati e invitati dallo stesso) e zone limitrofe di montagna.
INFO – 347 370 2893
www.slowfoodtaburno.wordpress.com

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628