Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Vertenza Cablelettra, Boffa: ‘Caldoro venga a Benevento e si confronti con noi’.

Scritto da il 14 marzo 2011 alle 21:10 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

L’on. Costantino Boffa è intervenuto stamani al Tavolo interistituzionale convocato dal Presidente della Provincia di Benevento per discutere della vertenza dei lavoratori della Cablelettra di Limatola.

I lavoratori dell’azienda presidiano da giorni lo stabilimento produttivo in quanto il nuovo piano industriale presentato dalla Yazaki Corporation, società acquirente dei complessi aziendali e delle partecipazioni di Cablelettra, prevede la salvaguardia di soli 2 managers e 5 impiegati sul complesso dei 92 attuali dipendenti.

“E’ importante continuare a tenere accesi i riflettori su questa vicenda ed in tal senso l’incontro di oggi rappresenta senz’altro un’iniziativa utile – ha dichiarato l’on. Costantino Boffa – Come più volte ho avuto modo di ribadire, il piano industriale presentato dalla società giapponese che sta subentrando alla Cablelettra è assolutamente inaccettabile in quanto, sostanzialmente, taglia completamente fuori i lavoratori, mortificando le attese del territorio e aggravando la già difficile situazione occupazionale che il Sannio sta attraversando”.

“La vertenza di Limatola,infatti, si inserisce nel contesto generale di una crisi produttiva, occupazionale e sociale già di proporzioni drammatiche. In pochi anni, è praticamente scomparso l’intero sistema manifatturiero sannita. Oramai ogni lunedì siamo chiamati a confrontarci con una nuova vertenza e quasi sempre ci troviamo di fronte ad una situazione in cui gli imprenditori decidono di abbandonare il nostro territorio dopo aver usufruito di ingenti contributi pubblici. La musica è sempre la stessa: si privatizzano i profitti e si socializzano le perdite. Non possiamo – ha dichiarato il parlamentare sannita – rassegnarci ad una condizione di impotenza: dobbiamo reagire”.

“Per quel che riguarda la situazione della Cablelettra in settimana è previsto un incontro presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. E’ un primo momento importante e dobbiamo continuare a sollecitare tutti i livelli istituzionali coinvolti per individuare un percorso insieme alle parti sociali e ai lavoratori che ci conduca ad una positiva definizione della vicenda”.

“Guardando nel complesso la drammaticità della crisi che riguarda il nostro Sannio è il momento di alzare i toni della mobilitazione. Man mano che le difficoltà aumentano diventa sempre più assurda ed inconcepibile l’assenza della Regione che si sta dimostrando sempre più insensibile alle attese ed alle istanze del nostro territorio. Il nuovo governo regionale si è insediato oramai da un anno ed ancora non si è riusciti ad ottenere un momento forte di confronto tra il Presidente della Regione Campania, con la sua Giunta, e il nostro territorio. E’ arrivato il tempo – dichiara l’on. Boffa – di alzare la voce. Penso sia il caso di preparare un documento, sottoscritto dalle istituzioni, dalle rappresentanze parlamentari e regionali, dalle parti sociali ed economiche, da tutti i sindaci della provincia, per chiedere al Presidente della Regione di venire qui a Benevento a discutere con noi di come ha intenzione di affrontare le problematiche del nostro territorio e di quale idea di sviluppo si intende portare avanti”.
“In questo delicato momento – conclude – chiunque ricopra ruoli di responsabilità è chiamato a fare squadra e a difendere gli interessi del Sannio e della sua popolazione”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628