Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Via Iandoli e Lungo Sabato Baccelli, Ambrosone: ‘Abbandonate dal Comune’

Scritto da il 13 ottobre 2011 alle 17:40 e archiviato sotto la voce Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Via Iandoli e Lungo Sabato Baccelli, Ambrosone: ‘Abbandonate dal Comune’

‘Le condizioni in cui vertono gli abitanti di via Francesco Iandoli e Lungo Sabato Bacchelli, evidenziano l’indifferenza totale dell’amministrazione Pepe rispetto alle problematiche che i cittadini di Benevento sono costretti a subire per la totale inadempienza e indifferenza, rispetto alla normale amministrazione dei servizi che dovrebbero essere garantiti ai cittadini’.
E’ quanto scrive in una nota Luigi Ambrosone – Consigliere Comunale Udeur.
‘È inverosimile che, il sindaco Pepe, dopo dieci mesi dal verbale di consegna, gennaio 2011, delle aree pubbliche ancora non consente l’adempimento per le acquisizioni delle opere di urbanizzazione, dell’insediamento dei 180 alloggi di edilizia agevolata, alla via Francesco Iandoli.
Tali opere di urbanizzazione rientrano nella normale acquisizione previste dalle norme di cui alla convenzione tra ente Comune e IACP, secondo quanto previsto e sancito dalle disposizioni vigenti in materia di edilizia agevolata di cui alla legge 457/78.
Le opere sono previste di tutti i rispettivi collaudi e necessitano di una semplice determina per consentire il trasferimento alle società Gesesa ed Artisica che, per conto dell’ente comune, dovranno garantire la normale manutenzione, così come avviene per tutte le altre zone della città.
Tale inadempienza, più volte sollecitata dallo scrivente al sindaco e assessore preposto, finanche con proprio intervento in aula consiliare in uno degli ultimi consigli comunali, ha determinato una condizione ambientale di gravità assoluta a causa del cattivo funzionamento del sistema fognario che, senza manutenzione, scarica direttamente nel fiume sabato, creando un evidente inquinamento ambientale di grande disagio e mettendo seriamente a rischio la salute dei cittadini.
Inoltre la mancanza di manutenzione comporta il deterioramento dei diversi impianti che per essere ripristinati necessitano di impegni di spesa di gran lunga superiori a quella prevista, poche migliaia di euro, per il passaggio con determina dirigenziale alla Gesesa e Artistica.
È assurdo che l’amministrazione Pepe proclama grandi opere a destra e a manca, con possibile valorizzazione dei fiumi, e non ha la capacità di poter garantire la benché minima e normale amministrazione di una zona della città, favorendo l’inquinamento dei fiumi e la fatiscenza delle opere pubbliche a causa della totale mancanza di manutenzione.
Appare davvero da terzo mondo impiegare più di dieci mesi senza attuare un previsto e sancito adempimento, che consentirebbe di evitare un notevole inquinamento ambientale e un ulteriore sperpero di denaro pubblico, per deterioramento causato dalla mancata manutenzione, che potrebbero evitarsi con una semplice determina, erogando anche quei servizi indispensabili ai cittadini che in tutte le città civili del mondo vengono normalmente e necessariamente considerati’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628