Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Oleifici Mataluni-Nippon: siglato l’accordo alla Camera di Commercio

Scritto da il 13 luglio 2011 alle 21:19 e archiviato sotto la voce Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si è tenuta oggi la conferenza stampa sull’accordo tra gli Oleifici Mataluni di Montesarchio e la Nippon, che commercializzerà in Giappone l’Olio Dante 100% italiano, valorizzando il Made in Italy e promuovendo una eccellenza del territorio campano.
Il contratto, siglato dal Presidente Haruki Kotera della Nippon Food (colosso asiatico che nel 2010 ha fatturato 2,1 miliardi di euro) e dall’Amministratore Delegato Vincenzo Mataluni, prevede la commercializzazione in esclusiva dei brand degli Oleifici Mataluni, a partire proprio dalla celebre etichetta Dante, rilevata nel 2009 dal gruppo spagnolo Sos – Cuetara e tornata in Italia dopo 25 anni con una brillante operazione finanziaria.
Per il Giappone, il Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni (riconosciuto nel 2010 dal Miur) ha ideato una speciale bottiglia in PET, completamente riciclabile (compresi il tappo e l’etichetta) e prodotta integralmente presso il complesso agroindustriale oleario di Montesarchio.
Di seguito, le dichiarazioni dei protagonisti intervenuti nel corso del pomeriggio.

Gennaro Masiello – Presidente Camera di Commercio di Benevento:
“Questo accordo rappresenta una grande soddisfazione per me e per tutti gli imprenditori del territorio. È frutto della grande capacità degli Oleifici Mataluni che hanno saputo sviluppare ottime relazioni e raccogliere due tipi di sfide: quella del mercato e quella del rischio. Non è un accordo improvvisato, ma è il risultato di una lunga conoscenza reciproca e di investimenti importanti. Gli Oleifici Mataluni sono l’esempio di una perfetta integrazione sul territorio e con le istituzioni. Da questo punto di vista, l’accordo siglato oggi non ha solo una natura di valorizzazione aziendale, ma soprattutto del territorio e dell’Italia intera, promuovendo un olio 100% italiano”.

Haruki Kotera – Presidente Nippon Food:
“La Nippon Food è un’azienda fondata nel 1896 che esprime un fatturato consolidato di 2,1 miliardi di Euro. Alla Nippon fanno capo 11 stabilimenti produttivi, 8 filiali, 4 centri tecnici ed un laboratorio centrale in Giappone, 4 ulteriori stabilimenti all’estero, dislocati in Cina, Thailandia e Stati Uniti. Principale obiettivo del nostro gruppo è cercare di mantenere la qualità e l’originalità dei prodotti che produce e commercializza. Per rispettare questa nostra missione, dopo lunghe ricerche ed una attenta selezione abbiamo deciso di distribuire i prodotti di Mataluni, in particolare il marchio Dante. E’ stata una scelta difficile ed un grande investimento per Nippon, nella speranza che Mataluni desse tutto il supporto necessario. Supporto che è stato completamente confermato: un olio a marchio Dante, progettato, prodotto e confezionato da Mataluni, che rispetta completamente le caratteristiche di qualità che il mercato giapponese richiede. Il tutto su una linea di produzione completamente nuova, progettata insieme ai nostri tecnici. Grande merito a Mataluni che ha avuto la forza ed il coraggio di promuovere con Dante un olio 100% italiano. Siamo orgogliosi di poter portare l’italianità di questo antico e nobile marchio nel nostro paese”.

Vincenzo Mataluni – Amministratore Delegato degli Oleifici Mataluni:
“Provo grande soddisfazione per l’accordo siglato oggi alla Camera di Commercio che, soprattutto in questo momento di crisi, rende ancora più importante e prezioso il rapporto con Nippon. Il Giappone è un paese interessantissimo e non da tutti raggiungibile, e questo ci rende ancora più orgogliosi. Per gli Oleifici Mataluni questo contratto non rappresenta solo un rapporto economico, ma anche culturale: è un incrocio di culture completamente diverse che si propongono di promuovere l’olio 100% italiano. Spesso al Sud siamo famosi per l’arte di arrangiare mentre in Giappone perseguono il perfezionismo. Proprio per questo, abbiamo creato una linea altamente tecnologica e completamente dedicata a Nippon, con una capacità produttiva di 6mila bottiglie al giorno, ed un packaging innovativo completamente in PET e riciclabile. Tutto questo è stato possibile grazie ai vari incontri avvenuti tra i tecnici della Nippon ed i nostri ricercatori. La forza della Nippon ci consentirà di effettuare subito grandi volumi. Inoltre, stiamo cominciando a valutare una possibile commercializzazione di una DOP del Sannio, da affiancare al progetto di Olio Dante 100% italiano”.

Vito Amendolara – Assessore all’Agricoltura della Regione Campania:
“La scelta della Nippon verso gli Oleifici Mataluni è molto importante, anche perché è avvenuta dopo 20 anni di rapporto con altre società di settore. Tale accordo è un’esaltazione del riconoscimento del Made in Italy e del livello di sicurezza alimentare all’interno della filiera. Grazie da parte delle istituzioni per questi due percorsi intrapresi da Nippon ed Oleifici Mataluni. Da qualche anno si assiste, in Giappone, ad una spropositata crescita dell’enogastronomia italiana. Questo riuscito mix così difficile di culture tanto differenti, è una grande opportunità ed un grande vanto non solo per la nostra provincia e per la nostra regione, ma per l’Italia intera. Questo accordo è una gemma e rappresenta anche la scoperta dei territori nascosti. E’ un momento storico per la portata dell’evento e per i contenuti commerciali, ed è una riconferma delle politiche che la regione sta portando avanti a favore della sicurezza alimentare”.

Biagio Mataluni – Presidente Oleifici Mataluni:
“Il contratto firmato oggi è il coronamento di un lungo percorso avviato tre anni fa con la Nippon, che ha voluto testare accuratamente i nostri prodotti ed esaminare lo stabilimento e le linee di produzione. Abbiamo iniziato a concepire ed approfondire il progetto commerciale nel 2008. L’anno successivo abbiamo adattato la produzione agli standard qualitativi richiesti dai giapponesi. Quindi, abbiamo deciso di dedicare una intera linea esclusivamente al Giappone, realizzando un packaging innovativo ed un blend di alta qualità. Infine, nel 2010 abbiamo avviato il test operativo sugli scaffali e collaudato la logistica in vista dell’approvazione definitiva. E’ stato un periodo propedeutico al contratto di esclusiva per la distribuzione dei nostri prodotti in Giappone e rappresenta anche la prima fase di un complesso e ambizioso processo di internazionalizzazione che stiamo affrontando”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628