Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Scioglimento del Consiglio Comunale, l’Udeur spiega le ragioni delle firme

Scritto da il 13 aprile 2011 alle 20:17 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

“La scelta di rassegnare le dimissioni dal Consiglio Comunale rappresenta una necessaria iniziativa volta a far emergere il naufragio politico della maggioranza di centrosinistra, dalla quale, negli ultimi mesi, si sono dissociati ben 6 consiglieri e 2 ex assessori’. E’ quanto scrive in una nota il Gruppo Consiliare Udeur-Popolari per il Sud, per spiegare la scelta di firmare le dimissioni per lo scioglimento anticipato del Consiglio Comunale.

Il Gruppo Uduer, consapevole del grave momento che vive la politica cittadina, ha ritenuto essenziale certificare con un atto formale e solenne, quale quello delle dimissioni, la totale paralisi di un’inesistente maggioranza, che da circa un anno non riusciva a produrre più nulla sul piano programmatico ed amministrativo, tanto è vero che finanche la semplice convocazione dell’assemblea consiliare è divenuta impraticabile dal punto di vista numerico. A nessuno sfuggirà che, nella città di Benevento, la celebrazione di un consiglio comunale è da tempo evento rarissimo, con tutte le ricadute negative che tale situazione comporta per la corretta gestione economico-finanziaria della macchina amministrativa.

Pertanto, il Gruppo Uduer, pur superando non poche perplessità circa l’opportunità, ad un mese dal voto, di un gesto politico-amministrativo così forte, ha, tuttavia, ritenuto doveroso, proprio con lo strumento delle dimissioni, denunciare all’opinione pubblica cittadina l’irreversibile fallimento di questa compagine di governo, che non potrà certo millantare nell’imminente campagna elettorale alcuna coesione o armonia di intenti tra le varie componenti.

E’ bene evidenziare che il disimpegno continuo di esponenti dell’oramai scomparso centrosinistra ha portato l’Amministrazione Pepe a subire tale umiliazione. Certo ci saremmo aspettati un gesto di dignità da parte di questa ex compagine di giunta, ovvero lo spontaneo abbandono dei posti di potere atteso che non è concepibile continuare ad amministrare una comunità pur non avendo più la fiducia e l’appoggio della maggioranza dei consiglieri comunali eletti insieme ed al pari del primo cittadino.

Ed, invece, abbiamo dovuto assistere, in questo ultimo anno, a una lenta agonia delle istituzioni comunali, che non ha portato nulla di buono alla nostra città, ma che ha solo aggravato un quadro già di per sé molto compromesso agli occhi dell’opinione pubblica. Questa è la ragione per la quale i consiglieri comunali dell’Uduer, nel momento in cui si sono create le condizioni, hanno contribuito con altri gruppi consiliari a scrivere la parola fine per questa amministrazione. Non vi è alcuna differenza se lo scioglimento è avvenuto solo oggi oppure poteva avvenire sei mesi prima, era quanto mai necessario porre termine a questa disastrosa situazione, a lungo celata con roboanti proclami di immaginifiche opere pubbliche e di altre grandi e piccole iniziative di mera propaganda politica.

Ora la parola passi agli elettori, unici giudici delle nostre azioni politiche, senza che alcuno si possa arrogare il diritto di giudicare la coscienza di chi con grande onestà intellettuale ha semplicemente fatto constatare alla città che quest’amministrazione era ormai implosa, e non poteva certamente restare fittiziamente in piedi solo per essere addomesticata alle facilonerie e alle superficialità di un’allegra campagna elettorale, con la finalità di porre in essere manovre propagandistiche a detrimento delle già scarsissime risorse finanziarie comunali!”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628