Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Stato di degrado del Teatro Romano, Solot: ‘Disponibili per pulizia e manutenzione’

Scritto da il 13 aprile 2011 alle 09:41 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Stato di degrado del Teatro Romano, Solot: ‘Disponibili per pulizia e manutenzione’

In merito allo stato di degrado in cui versa il teatro Romano di Benevento, denunciato più volte dall’archeologo napoletano, Luigi Pedroni, la Solot Compagnia Stabile ha inviato una lettera al presidente della Provincia, Aniello Cimitile, al sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ai due assessori alla Cultura del Comune e della Provincia, rispettivamente Raffaele Del Vecchio e Carlo Falato, e al funzionario responsabile Ufficio Beni Archeologici di Benevento, Luigina Tomay, in cui danno la propria disponibilità, per un giorno alla settimana fino alla fine della stagione turistica estiva, per operazioni di pulizia e manutenzione ordinaria del Teatro.
Di seguito il testo integrale della nota:

“Il grido di dolore dell’archeologo Pedroni è solo l’ultimo in ordine di tempo in merito alla situazione del Teatro Romano di Benevento. Magnifico esempio di architettura e insuperabile struttura dedicata all’esercizio dell’arte scenica e dunque all’adeguata accoglienza di drammi, commedie, balletti, è diventato, a causa dell’abbandono cui l’hanno destinato gli uomini, un simbolo di decadenza ed un monumento all’incuria, un simulacro doloroso dei tempi bui che abbiamo la ventura di vivere.

La cooperativa Solot nel suo piccolo ha contribuito con l’organizzazione e l’allestimento di tanti spettacoli alla grande storia di quel magnifico luogo di rappresentazione; vedere il suo disfacimento è vedere morire un po’ noi stessi: lo scempio è insostenibile e delittuosa risulta l’indifferenza di istituzioni e cittadinanza! Crediamo, dunque, che la città, simboleggiata dalla Dormiente, debba ritrovare, almeno riguardo la salvaguardia dei suoi simboli storici, un brandello dell’orgoglio che la rese grande e soprattutto la dignità della sua identità altrimenti smarrita.

E’ questo il motivo per cui i soci della Cooperativa Solot Compagnia Stabile di Benevento e gli allievi di Teatrostudio – Scuola di Teatro della città di Benevento, come segno d’amore verso le proprie origini e verso l’arte teatrale di cui il nostro Teatro Romano è l’emblema più nobile, danno la propria disponibilità, per un giorno alla settimana da questo momento fino alla fine della stagione turistica estiva, per operazioni di pulizia e manutenzione ordinaria, che evidentemente non rientrano nei compiti e nelle possibilità degli attuali dipendenti che sovrintendono alla struttura; sia ben chiaro che siamo ben consapevoli del fatto che i problemi che attanagliano il Teatro Romano vanno oltre il piccolo contributo che una piccola cooperativa come la nostra può offrire ma consentiteci di nutrire la speranza che un piccolo gesto possa muoverne altri e magari innescare meccanismi più significativi e decisivi ai fini della salvezza dello stesso”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628