Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Benevento – Viareggio 2-2, Galderisi: “Non sono contento di quello che ho visto”

Scritto da il 13 febbraio 2011 alle 19:28 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Visibilmente soddisfatto Giuseppe Scienza, tecnico del Viareggio, per il risultato conseguito dalla sua squadra: un pareggio raggiunto negli ultimi minuti e pure con un uomo in meno. Buona la prova dei versiliesi, specie nella prima frazione di gioco quando erano riusciti anche a portarsi in vantaggio: “La squadra ha disputato un buon primo tempo, creando diverse palle gol. E prima dell’espulsione, abbiamo trovato anche la rete del vantaggio. Da un punto di vista tattico – continua Scienza – ho provato un assetto diverso con un trequartista al centro che permettesse alle due punte di aprirsi”. Ma il pareggio arrivato negli ultimi minuti è frutto anche di una corretta lettura tattica della sfida: “Abbiamo condotto la gara in maniera intelligente. Non ci siamo buttati a capofitto in avanti nel tentativo di riacciuffare subito il pareggio. Ma abbiamo atteso, provando quasi ad addormentare la partita. Speravo di colpire il Benevento  negli ultimi dieci minuti, magari da un calcio piazzato. Non ci siamo esposti, siamo rimasti in gara e alla fine siamo stati premiati con la rete. Credo – aggiunge l’allenatore dei viareggini – che per essere una squadra di ragazzini, abbiamo mostrato gran maturità”.

Il tecnico analizza, infine, le due sfide, quella con la Nocerina e l’odierna con il Benevento affrontate in rapida successione. Sui molossi dice: “La Nocerina sta facendo la stagione. Domenica scorsa le abbiamo fatto il solletico: sembravamo piccolissimi al cospetto di un gigante. Hanno annientato tutte le nostre iniziative, non ci hanno fatto mai giocare, non sono andati mai in affanno. Il Benevento – conclude mister Scienza – lo vedo sicuro di se. Sicuramente riuscirà ad arrivare fino in fondo”. E’ quello che ci auguriamo noi tutti.

Il pareggio non può certamente soddisfare Galderisi: “Neppure se avessimo vinto lo sarei stato”. E’ schietto in sala stampa l’allenatore dei sanniti, insoddisfatto e adirato per la prestazione poco brillante dei suoi uomini: “I fischi – continua – ce li siamo meritati, non per la classifica (con la vittoria il Benevento avrebbe potuto rosicchiare due punti alla capolista, bloccata in casa, guarda caso proprio dal Siracusa) ma per quanto proposto e fatto vedere in campo. Abbiamo approcciato male la partita e sfruttato male le nostre qualità. Siamo riusciti a riprendere in mano una partita, ma non abbiamo fatto molto”.

I motivi che hanno condotto a questa prestazione sotto tono, ‘Nanu’ ce li ha tutti in mente e li proclama a gran voce, senza nascondersi: “Non sono contento di quello che ho visto. Dobbiamo compattarci, sgombrare la mente dalle paure, pensare che siamo noi gli artefici del nostro destino. Dobbiamo essere più aggressivi e ‘cattivi’, specie sotto porta. Non c’è da avere paura in campo. Il calcio è gioia e questa era la partita ideale per esprimerla. Non ho visto superficialità in campo, ma fin troppa umiltà. Occorreva, semmai, maggior presunzione. Penserò io a far uscire quella giusta.”. Il tecnico giallorosso non punta però il dito contro questo o quel calciatore, non è nel suo stile. Ma si assume in prima persona le responsabilità: “Sono io il capitano di questa nave, e sono io, dunque, che ne rispondo”. E preannuncia: “andremo a Terni per vincere. La mia – spiega – non è presunzione, ma ambizione”. Inoltre, aggiunge: “Le ‘mazzate’ meglio prenderle ora e non dopo”, facendo chiaramente riferimento ai playoff.

Un’ultima battuta riusciamo a cogliere. Il trainer salernitano la dedica al reparto offensivo, rimasto ancora a secco di gol. “Non ho tolto Evacuo e Clemente perché convinto che avrebbero segnato. Purtroppo, non è un buon momento per loro, ma è necessario dargli fiducia. E’ solo questione di tempo. Vedrete che segneranno”.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628