Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Simonelli: “Spero che l’umiltà rimanga fino alla fine del campionato”

Scritto da il 12 settembre 2011 alle 14:58 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Visibilmente soddisfatto, in sala stampa, subito dopo il match contro il Lumezzane, l’esterno altoatesino Michael Cia che bagna l’esordio davanti al suo nuovo pubblico con una splendida doppietta. “Dopo due anni difficili (quelli all’AlbinoLeffe, ndr) – confessa Cia – in cui ho giocato poco, segnare una doppietta è una grande soddisfazione. Il gol ti dà morale ed è una spinta in più, ma è merito della squadra che ha disputato una gran partita. Abbiamo vinto due gare, ma nonostante ciò, abbiamo ancora zero punti. Dobbiamo continuare su questa strada e fare più punti possibile”. Un ultimo pensiero l’atleta di Bolzano lo dedica ai suoi nuovi compagni: “In questo gruppo mi trovo bene. I ragazzi mi hanno accolto benissimo e perciò voglio ringraziarli insieme a tutti coloro che hanno creduto in me fin da subito ”.

E’ poi la volta di Michele Anaclerio, autore del terzo gol dei sanniti. L’esterno barese dopo la rete è andato ad esultare sotto la Sud provando forti sensazioni. “Vengo da cinque anni al Piacenza, dove il tifo non esiste. Sentire l’incitamento della gente ti fa provare sensazioni bellissime. Per me il calcio senza tifo non è calcio. Credo che il risultato non rispecchi l’andamento della gara, il primo tempo sarebbe potuto terminare anche in parità, 0-0. Il Lumezzane è un’ottima squadra è questo avvalora la nostra prova. Il nostro campionato, però, inizierà domenica prossima. Se pensiamo alla penalizzazione? Non ci pensiamo, altrimenti sarebbe stata dura specie se paghi per colpe non tue”.

Chiude lo spazio dedicato alle interviste mister Gianni Simonelli, soddisfatto per l’atteggiamento che la sua squadra ha mostrato in campo nel corso di tutta la gara. “Spero – dice il tecnico di Savaiano – che l’umiltà rimanga fino alla fine del campionato. I risultati dipendono da tanti fattori, da noi dipende solo il giusto atteggiamento mentale. Alla penalizzazione non ci ho proprio pensato perché per me è fondamentale la partita. Sarei pertanto contento se questo atteggiamento rimanesse. Potenzialmente ogni squadra può metterti in difficoltà se ha il giusto atteggiamento in campo”. La parola d’ordine del Professore, dunque, è “lavorare già da martedì con concentrazione e umiltà… perché si può sempre migliorare e fare di più”. A chi gli chiede un giudizio sulla squadra dice: “La base è buona. Ho visto un miglioramento dal punto di vista del gioco”. Ma l’ultima pillola di saggezza del Prof e sulla tecnica e la tattica: “Per me non sono fondamentali, perché questi due fattori ce l’hanno tutti. E il Benevento dal punto di vista tecnico-tattico non è da meno. Quando, però, una squadra non corre è sempre per l’atteggiamento mentale. Io la penso così”.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628