Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Il Ponte d’oro’, la classifica del primo concorso olio extravergine d’oliva Sannio

Scritto da il 12 maggio 2011 alle 18:10 e archiviato sotto la voce Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Il Ponte d’oro’, la classifica del primo concorso olio extravergine d’oliva Sannio

All’interno della seconda edizione della Festa dell’Olio, organizzata a Ponte lo scorso fine settimana ed organizzata dalla Pro Loco Ponte e dal Comune di Ponte, in collaborazione con il frantoio oleario ‘Romano Alberto’ e l’agriturismo ‘Pietreionne’ e patrocinata dalla Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura e al Turismo, Camera di Commercio di Benevento, Provincia di Benevento – Assessorato alla Cultura, Ept di Benevento, Unpli, il Forum dei Giovani, Coldiretti, Fisar, UMAO (Associazione Mediterranea Assaggiatori Olio) e Olea (Scuola internazionale di analisi sensoriale e cultura degli alimenti), si è tenuta la premiazione del primo concorso olio extravergine Sannio ‘Il Ponte d’Oro’. Il concorso è stato organizzato con lo scopo di stimolare una diffusa conoscenza della tipicità e delle caratteristiche organolettiche e qualitative dell’olio extravergine d’oliva, di diffondere tra i produttori e i consumatori la cultura della qualità, di stimolare i produttori olivicoli e i titolari di impianti di trasformazione, di razionalizzare le tecniche di produzione per il miglioramento della qualità dell’olio, di diffondere la tecnica e l’esperienza dell’assaggio dell’olio extravergine di oliva, di valorizzare i migliori extravergini di oliva, di favorire l’apprezzamento e la conoscenza da parte dei consumatori, di stimolare la promozione dei territori sfruttando l’olio extravergine come prodotto attrattivo di eccellenza, di premiare gli operatori che producono oli extravergini di oliva di elevata qualità.
Ecco la classifica del primo concorso olio extravergine d’oliva Sannio “Il Ponte d’oro”: al primo posto Azienda agricola Marcheselli Romina (Consorzio marchio masserie di montagna San Giorgio la Molara) Frantoio Minicozzi (Paduli); al secondo posto Romano Alberto (Ponte Benevento) Frantoio Romano Alberto (Ponte) e al terzo cooperativa Farnetum di Iamarino Giuseppina (Fragneto L’Abate Benevento) Frantoio Romano Alberto (Ponte). Mentre le menzioni di qualità le hanno ottenute: azienda agricola San Nicola dei fratelli Reveruzzi (San Giorgio la Molara), azienda olivicola Ranaudo Carmine (Benevento), azienda olivicola Iacovella Salvatore (Ponte), azienda olivicola Mancini Gerarda (Ponte), azienda olivicola Trosino Nicola (Ponte) e azienda agricola Antonio Orsini (San Lupo). Mentre la classifica sezione blend è la seguente: al primo posto azienda agricola Di Crosta Michele (Cerreto Sannita) Frantoio Sanniti di Filippelli Cecilia; secondo posto azienda agricola Orsini Antonio (San Lupo) Frantoio San Lupo ed infine
azienda olivicola Stella Maiuri di Di Cerbo Carmine (Dugenta) Frantoio Romano Alberto. Invece la menzione qualità è andata a Romano Alberto, antico frantoio Costantini VMC SRL San Marco dei Cavoti, azienda olivicola Molinaro Amore (Ponte) ed infine azienda agricola Caputalbus (Ponte). Infine l’attestato di partecipazione è stato consegnato ad azienda olivicola Lombardi Manlio (San Giorgio La Molara), azienda agricola Mortaruolo Franco (Torrecuso), azienda olivicola Iacovella Davide (Casalduni),
azienda olivicola Emanuele Nicolatta (Circello BN), azienda olivicola Fusco Carmelina (Ponte BN), azienda olivicola Iannotti Elvira (San Lorenzo Maggiore), azienda olivicola Molinaro Lina (Castelvenere), azienda olivicola Procaccini Giovanni (Paupisi), azienda olivicola Delli Veneri Letizia (Casalduni) e azienda olivicola Casazza Antonio (Apice).

1 Risposta per “‘Il Ponte d’oro’, la classifica del primo concorso olio extravergine d’oliva Sannio”

  1. Michele Mastrocola scrive:

    La notizia è gradevole e promettente, ma lascia un pò a desiderare se si pensa che avrebbe dovuto esternare l’enolettica dell’Olio, di un Olio chiaramente di Olive, invece, a me, è sembrato una stilatura a tutto campo di nomi e affini profusi di didascalie aziendali. Tutto bene, ma parlare un pò della bontà vera dell’olio prodotto a seguito di una lavorazione prettamente agricola senza trattamenti chimici di alcun genere, visto che le nostre terre interne sono ancora, per il momento, pure e non contaminate da pesticidi che questi sono la rovina e della vera agricoltura, ma soprattutto nostra.
    E la spremitura come viene fatta: a freddo, centrifugata o a caldo ? Argomento questo di estrema importanza per avere nel palato la fragranza e la bontà del vero olio d’uliva genuino.- Il Sannio coltiva in buona parte ulive ed il suo prodotto è squisito, basta saggiarlo con un pezzettino di pane con una goccia d’olio (questo nostro) e la prelibatezza è fatta.
    Con infinita stima porgo i miei deferenti ossequi.
    Michele Mastrocola da Merano (BZ)

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628