Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Raccolta firme per chiedere dimissioni Berlusconi: le dichiarazioni di Mortaruolo (Pd)

Scritto da il 12 febbraio 2011 alle 12:12 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Con la realizzazione dei banchetti del Pd sparsi oggi in tutto il Sannio è entrato nel vivo la raccolta di dieci milioni di firme per mandare a casa Berlusconi, che si è dimostrato incapace di affrontare i problemi veri del paese’. E’quanto scritto in una nota da Erasmo Mortaruolo – Segretario Provinciale PD.
‘In diverse realtà locali – spiega – i circoli hanno organizzato banchetti, gazebo e altre iniziative: sono moltissimi i cittadini che stanno aderendo all’iniziativa e sono veramente soddisfatto. I documenti sui fatti personali del Presidente del Consiglio arrivate in Parlamento e riprese da tutti i giornali e le televisioni certificano una situazione ormai insostenibile sotto il profilo etico e politico. Berlusconi non ha più la credibilità di chiedere agli italiani un impegno per il cambiamento. Non sono solo i suoi comportamenti privati che suscitano indignazione nelle coscienze dei cittadini, ma è anche la sua incapacità di governare che sta facendo arretrare il Paese. L’Italia ha bisogno di affrontare i suoi problemi più urgenti: la crescita, il lavoro, la giustizia fiscale, una scuola che formi le nuove generazioni, una democrazia rifondata e compiuta. Con la sua inadeguatezza a governare e i suoi guai personali, Berlusconi costituisce un ostacolo per il progresso dell’Italia.
In questo fine settimana non c’è solo la raccolta firme per mandare a casa Berlusconi, ma c’è anche la mobilitazione nazionale delle donne. E il Partito Democratico del Sannio ha aderito con convinzione a questa mobilitazione dal titolo ‘Se non ora quando?’ che si svolgerà in tutte le città italiane. Anche a Benevento è stato organizzato un presidio lungo Corso Garibaldi, nello spazio antistante la chiesa di San Bartolomeo a partire dalle ore 17.00 di domenica 13 febbraio, e che vede la partecipazione del coordinamento donne PD del Sannio guidato dall’amica Floriana Fioretti che ha aderito subito all’appuntamento nazionale e che insieme a tutte le donne del Partito, amministratrici e non, sta svolgendo un lavoro encomiabile; e le ringrazio tutte per quello che stanno facendo. La manifestazione non è fatta per giudicare altre donne, contro altre donne, o per dividere le donne in buone e cattive; ma è fatta per esprimere la forza e la determinazione della donna. Un’iniziativa nata come un rigurgito di fronte all’ennesimo scandalo, ribattezzato ‘Rubygate’ o ‘bunga bunga’, a seconda del caso, che vede appunto le donne direttamente coinvolte. In Italia la maggioranza delle donne lavora fuori o dentro casa, crea ricchezza, cerca un lavoro (e una su due non ci riesce), studia, si sacrifica per affermarsi nella professione che si è scelta, si prende cura delle relazioni affettive e familiari. Non si può più accettare una cultura diffusa che propone alle giovani generazioni di raggiungere mete scintillanti e facili guadagni offrendo bellezza e intelligenza al potente di turno, disposto a sua volta a scambiarle con risorse e ruoli pubblici. Dunque invito tutti alla massima partecipazione. Un invito che rivolgo personalmente anche agli uomini, perché in questi lunghissimi dibattiti televisivi, se la questione femminile è stata accennata ma mai approfondita, sarebbe ora che anche gli uomini si domandassero come ne esce pure la loro di immagine’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628