Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Presentato il progetto ‘La bottega dell’arte. Genio e regolatezza’

Scritto da il 11 febbraio 2011 alle 17:49 e archiviato sotto la voce Primo Piano, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Presentato questa mattina, presso la sala conferenza di Palazzo Paolo V, il progetto “La bottega dell’arte. Genio e regolatezza”, che è promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Benevento e partirà nei a marzo presso il Centro di Arte e Cultura di via Orbilio Pupillo.

“Essendo una città di arte e cultura – ha spiegato l’assessore Raffaele Del Vecchio – non potevamo non offrire un’opportunità come questa ai tanti cittadini che sentono di avere una vocazione artistica, ma che per svariati motivi (non ultimo quello di carattere economico) non hanno potuto finora svilupparla. In questo senso, si può dire che, come amministrazione, abbiamo inteso creare una sorta di ‘democratizzazione’ delle opportunità di imparare l’arte. E, elemento non trascurabile, lo abbiamo fatto offrendo un corso gratuito in una fase di grave crisi economica. Insomma, un’iniziativa che si inserisce nel solco già inaugurato qualche mese fa con il progetto “Sleng”, che prevede a sua volta corsi gratuiti di teatro e musica. Questo progetto offrirà anche la possibilità di rivitalizzare e rilanciare il nostro Centro di Arte e Cultura che, in questo modo, tornerà ad essere un elemento di propulsione della vita culturale ed artistica cittadina. Un’ultima annotazione merita, infine, il riferimento alla regolatezza, contenuto nel titolo del progetto. A mio avviso, bisogna sfatare la convinzione che l’arte sia sinonimo di sregolatezza. Anzi, attraverso questo progetto vogliamo trasmettere, soprattutto ai più giovani, il valore dell’osservanza delle regole. E lo facciamo proprio in un momento storico in cui la realtà potrebbe indurre a pensare il contrario”.

“Nella mia pluriennale esperienza di vita brasiliana – ha spiegato a sua volta il maestro Mario Ferrante, direttore artistico del progetto – ho compreso che bisogna offrire ad ogni persona la possibilità di esprimere il proprio senso vocazionale. Parlando di questo aspetto con l’assessore Del Vecchio, è venuta fuori l’idea di attivare questa sorte di bottega d’arte. Il Comune metterà a disposizione lo spazio fisico in cui svolgere l’attività, il materiale e gli strumenti, mentre io metterò a disposizione la mia esperienza artistica ed anche la personale rete di contatti in modo da creare una serie di momenti di riflessione e confronto artistici a 360 gradi. In questo senso, ho già avuto la disponibilità dei professori Maurizio Cimino e Nicola Sguera, esperti rispettivamente di Storia dell’Arte e Poesia, del cineasta Lorenzo Amelio, del facemaker Francesco Magnetta e di altri amici ancora”.

I corsi saranno gratuiti e aperti ai cittadini di ogni età e si terranno una volta alla settimana dalle ore 18 alle ore 20 e dalle ore 20 alle ore 22. Maggiori delucidazioni sul progetto e sulle modalità di partecipazione alla selezioni saranno rese note nei prossimi giorni attraverso un’apposita campagna di comunicazione. Alla conferenza stampa ha presenziato una folta delegazione del Liceo Artistico di Benevento.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628