Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Confindustria si è tenuto il convegno sulle reti d’impresa

Scritto da il 10 giugno 2011 alle 11:22 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si è tenuto ieri mattina, nella Sala Assemblea di Confidustria Benevento il Convegno “Reti d’impresa – uno strumento per favorire l’aggregazione”.
Sono intervenuti ai lavori: il Presidente di Confindustria Benevento Giuseppe D’Avino, la delegata territoriale alle Reti D’Impresa Fausta Rosa, il Direttore Nazionale di Retimpresa Fulvio D’Alvia, il Presidente del primo Contratto di Rete del Mezzogiorno Michele Somma, mentre gli aspetti fiscali del contratto di rete sono stati approfonditi da. Mario Porcaro.
Questo nuovo strumento, introdotto con la manovra anticrisi (decreto 78/2010), consente di accrescere il livello di competitività delle imprese italiane sia in patria che all’estero ed incentivare la collaborazione nell’ambito del sistema produttivo nazionale attraverso agevolazioni fiscali in favore di programmi di investimento inseriti in un contratto di rete stipulato con altre aziende del settore.
L’iniziativa nasce dalla necessità di veicolare alle imprese e al territorio le informazioni necessarie a promuovere la collaborazione tra aziende per raggiungere la dimensione organizzativa e le risorse economiche necessarie per conquistare nuovi mercati e/o avviare progetti di ricerca e realizzare nuovi prodotti/servizi.
Tra l’altro è di oggi la notizia della costituzione della Società RetInsieme, società espressione di Confindustria che avrà il compito di asseverare i contratti di rete cioè attestare che essi abbiano i requisiti per ottenere i benefici fiscali previsti dalla legge.

Giuseppe D’Avino, Presidente Confindustria Benevento ha dichiarato: “L’incontro di oggi, sulle Reti d’Impresa, s’inserisce nell’ambito degli incontri promossi da Confindustria per mettere a disposizione delle aziende gli strumenti per il miglioramento ed il potenziamento del loro lavoro. Uno strumento che è stato ideato, e ultimamente normato, per favorire l’aggregazione delle aziende, soprattutto di quelle medio-piccole che hanno così modo di accedere a strumenti importanti per quanto riguarda, per esempio, la formazione, ricerca e sviluppo, internazionalizzazione ed una serie di iniziative che altrimenti potrebbero essere ad esse precluse.
Ad introdurre i lavori dell’incontro, il Consigliere delegato di Confindustria Benevento, Fausta Rosa secondo la quale:<>

L’azione strategica di Confindustria è il tema trattato dal Direttore RetImpresa Fulvio D’Alvia secondo il quale: <>
Una esperienza vissuta sul campo, la prima aggregazione del Mezzogiorno, raccontata da Michele Somma, presidente del Comitato di Gestione del Contratto di Rete LOG: “In Basilicata abbiamo la fortuna di avere giacimenti petroliferi estremamente importanti, che possono assicurare per i prossimi 30-40 anni l’estrazione: circa il 10% del fabbisogno nazionale di petrolio può essere prelevato dalla Basilicata. Abbiamo quindi guardato a questo settore in maniera diversa rispetto al passato, cioè non pensando esclusivamente all’entità delle royalties che pure le Compagnie petrolifere devono lasciare sul territorio, ma abbiamo immaginato un sistema che possa consentire alle nostre imprese di qualificarsi sempre al meglio e riuscire, nella filiera dell’estrazione petrolifera, a guadagnare posizioni migliori rispetto a quelle che hanno oggi. E lo strumento che abbiamo individuato è appunto il Contratto di Rete, che si aggiunge agli altri già esistenti ma che, per le sue caratteristiche, a nostro avviso bene si presta per consentire ad aziende molto diverse tra di loro, sia per dimensione che per ambiti di attività, di collaborare per salire –in senso quantitativo e qualitativo- nella filiera del petrolio>>

Gli aspetti fiscali del problema sono stati invece esaminati ed approfonditi dal dottor Mario Porcaro, di Confindustria Benevento: <>.
La parola è poi passata a Cosimo Rummo, past president di Confindustria Benevento che ha sottolineato l’importanza delle economie di scala che si possono raggiungere tramite il contratto di Rete. Pertanto, per Rummo le potenzialità sono innumerevoli ma bisogna ancora lavorare in quanto è necessario che le società di consulenza riescano a fungere da fattore aggregante per le imprese.
Infine Carlo Varricchio Presidente della Piccola Industria di Confindustria Benevento ha sottolineato l’importanza di questi momenti di confronto che sono forieri di nuove opportunità ed occasioni di sviluppo soprattutto per le pmi.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628