Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

San Bartolomeo, truffa e ricettazione: denunciati due persone

Scritto da il 10 maggio 2011 alle 19:38 e archiviato sotto la voce Cronaca. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I Carabinieri della Stazione di San Bartolomeo in Galdo, al termine di una articolata attività di indagine, hanno denunciato per truffa e ricettazione due molisani, L.G., un imprenditore quarantasettenne di Guglionesi, e L.D.G., un suo collaboratore di quarantatre anni residente a Termoli.
L’imprenditore denunciato, in particolare, aveva intrapreso contatti commerciali con una ditta di San Bartolomeo in Galdo che produce infissi di nuova generazione per abitazioni residenziali, per l’acquisto di una certa quantità di infissi in alluminio, i quali sono stati effettivamente consegnati dalla ditta fortorina l’anno scorso, in due diverse occasioni, a San Bartolomeo nella primavera dell’anno passato, e successivamente a Termoli, nell’autunno successivo.
Al momento della consegna del secondo carico era presente anche il secondo denunciato, che, qualificatosi come collaboratore dell’imprenditore termolese, firmava il documento di trasporto della merce e consegnava due assegni bancari dell’importo di circa cinquemilacinquecento euro ciascuno, emessi dalla Banca Popolare delle Province Molisane, di fatto postdatati.
La sorpresa è giunta al momento dell’incasso dei titoli, poiché la ditta di San Bartolomeo veniva a conoscenza che entrambi gli assegni avevano una provenienza illecita. A questo punto il titolare della ditta, dopo aver provato inutilmente a rintracciare l’imprenditore denunciato, si è rivolto ai Carabinieri, i quali hanno attivato immediatamente le indagini.
Si è appurato così che i due assegni facevano parte di un carnet emesso da una filiale di Isernia, il quale risultava smarrito nel corso del 2009, e del fatto era stata fatta regolare denuncia da parte del titolare. I militari dell’Arma hanno accertato inoltre, mediante visura alla Camera di Commercio di Campobasso e mediante controlli incrociati sulle utenze telefoniche in loro possesso, l’effettiva esistenza sia dell’imprenditore termolese denunciato, sia della sua impresa. Successivamente, grazie alla collaborazione della locale Stazione Carabinieri, è stata acquisita copia del libro giornale di contabilità, da cui sono state estratte copie delle fatture relative alla transazione commerciale in oggetto, le quali erano state registrate. A questo punto, vista l’incontrovertibile ricostruzione dei fatti, per i due soggetti è scattata la denuncia a piede libero per il reato di truffa, in merito all’acquisto degli infissi, di fatto non pagati, nonché per quello di ricettazione, poiché erano stati pagati con assegni provenienti da fatto illecito.

.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628