Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Obiettivo T, tre incontri al Mulino Pacifico per i 150 anni ella Provincia

Scritto da il 10 marzo 2011 alle 12:35 e archiviato sotto la voce Cultura & Spettacoli, Foto, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Obiettivo T, tre incontri al Mulino Pacifico per i 150 anni ella Provincia

La Solot Compagnia Stabile di Benevento, con il contributo dell’Assessorato alla Cultura di del Comune di Benevento e in collaborazione con il periodico di cultura cinematografica Quaderni di Cinema Sud presenta “Il Mulino del cinema”, tre incontri, presso il Mulino Pacifico di Benevento, a cura di Paolo Speranza e Marialaura Simeone che racconteranno, ognuno a suo modo, un pezzo di storia italiana, in concomitanza con l’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Il 12 marzo ore 18,30, sarà ripercorsa la poliedrica attività di Ugo Gregoretti, intellettuale particolarmente caro al pubblico beneventano, dagli anni ’60 alle ultime “fatiche” registiche. Il boom economico, il consumismo, il lavoro in fabbrica saranno i temi portanti che verranno affrontati attraverso la visione di “Omicron” (1963), splendida satira fantascientifica, e il racconto dello stesso Gregoretti sui documentari “Apollon, una fabbrica occupata” (1969) e “I nuovi angeli” (1962).
Una splendida occasione per ripercorrere quegli anni con chi li ha vissuti, ma soprattutto li ha raccontati con tocco originale.
Il 19 marzo ore 18,30, all’interno dell’ormai consueta e tanto attesa festa di primavera organizzata ogni anno dalla Solot, si terrà l’evento dedicato alla nostra unità nazionale, ma il punto di vista sarà tutto particolare. Un excursus nella rappresentazione del processo di unificazione – dai film celebrativi alle strumentalizzazioni politiche – dal primo film italiano del 1905 “La presa di Roma” al cinema dei giorni nostri.
Il 19 marzo uno sguardo particolare sarà rivolto al nostro sud con un film che fu girato proprio nel beneventano, a Cerreto Sannita: “I briganti italiani” (1961) di Mario Camerini. Arricchiranno la giornata gli interventi di Alberico Bojano e Rossella Del Prete ed una preziosa e rara mostra di manifesti realizzata dal periodico “Quaderni di Cinemasud”.
Anche l’ultimo incontro, il 1° aprile ore 18,30, avrà uno sguardo privilegiato sulla storia con Gianfranco Pannone e il suo documentario “Ma che storia”, prodotto da Cinecittà Luce. Il documentario si avvale di una straordinaria e preziosa iconografia sull’Italia profonda (quella del popolo, del lavoro, ma anche della sua immensa tradizione culturale), musicata dalla colonna sonora di Ambrogio Sparagna, offrendo una lettura critica ma al tempo stesso rispettosa e partecipe del primo secolo e mezzo di storia unitaria. Interverranno il regista Pannone, lo scrittore Franco Arminio ed Elisabetta Landi.
L’ingresso è libero per gli incontri del 12 marzo e del 1 aprile. L’incontro del 19 marzo è compreso nell’ingresso della Festa di Primavera (10 euro). Per informazioni 0824 47037 – www.solot.it.
Si segnala, inoltre, che lo spettacolo “Frutta Fresca” si terrà il 15 e 16 aprile sempre presso il Mulino Pacifico.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628