Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Vertenza Forestali, confermato lo sciopero generale del 18 febbraio a Napoli

Scritto da il 10 febbraio 2011 alle 13:47 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘I lavoratori forestali di Benevento e della Campania confermano la giornata di mobilitazione già indetta, rilanciando ed amplificando le motivazioni dello sciopero di venerdì 18 febbraio prossimo (non si escludono iniziative prima della sciopero generale). E’ quanto scrive in una nota il segretario generale della Fai_Cisl, Alfonso Iannace’.
‘La vertenza Forestazione – spiega – è stata al centro di un incontro napoletano tra i Sindacati di categoria regionali di categoria con il Vice Presidente della Giunta Regionale De Mita e gli assessori Amendolara, Sommese e Nappi, al termine della quale – oltre generiche dichiarazioni di principio – nessun impegno concreto è stato assunto dai rappresentanti del Governo regionale campano. I rappresentanti della massima Istituzione regionale pur dichiarando di non voler colpire i livelli occupazionali nel settore, in pari tempo, ribadiscono il diniego ad istituire un capitolo specifico nel bilancio della Regione Campania senza destinare alcuna somma certa al settore.
Non si capisce come si possa garantire occupazione e manutenzione del territorio senza destinare nemmeno un solo euro dei fondi regionali.
Né è pensabile che, in mancanza di una scelta politica precisa e responsabile della Regione, ci si possa attendere qualcosa di positivo dal Piano di stabilizzazione della finanza regionale, in via di emanazione da parte del Ministero delle Finanze.
Pur tuttavia la FAI-CISL ed i lavoratori forestali, in questo difficile momento, esprimono la piena e convinta solidarietà e sostegno alle lavoratrici e lavoratori tessili del polo industriale di Airola, impegnati – come noi – in una difficile lotta per il lavoro e l’occupazione. Cosi come a tutti i lavoratori degli altri settori e comparti, dalla Grande Distribuzione Commerciale (Mandi, Coop, ecc.) agli ex dipendenti dei consorzi di smaltimento dei rifiuti fino ai lavoratori delle decine di piccole aziende sannite senza tutele e senza ammortizzatori sociali.
In questo contesto, il ricorso alla lotta ed alla mobilitazione è indispensabile ed inevitabile!!!
Per questo reiteriamo l’invito al tavolo Istituzionale “Forestazione” presso la Provincia a compiere una forte e determinata azione di sensibilizzazione e coinvolgimento di tutti i Sindaci del Sannio, nella piena consapevolezza che la nostra è tutt’altro che una battaglia corporativa: la manutenzione del territorio, la sua messa in sicurezza, la prevenzione delle frane e il controllo degli incendi boschivi sono temi che interessano le comunità intere del Sannio e vanno ben al di là dell’obiettivo – pur tutto legittimo – del mantenimento di salari e stipendi degli addetti ai lavori.
Proprio ieri, nel corso di una riunione sindacale tenuta con la Presidenza e la Giunta della Comunità Montana dell’Alto Tammaro, si è convenuto (già l’idea era maturata nel corso del tavolo istituzionale il 07 u.s. alla Rocca dei Rettori) di convocare i Consigli Generali congiunti delle tre C.M. del Sannio – Alto Tammaro, Fortore e Titerno – in un luogo e con modalità tali da dare grande visibilità e concretezza all’impegno di tutti gli Enti Locali sanniti a favore di politiche regionali e nazionali che puntino, finalmente, sulla prevenzione e non sulla rincorsa alle emergenze procurate dalle calamità cosiddette “naturali”: Non è la natura ma l’uomo, la politica – con le sue colpevoli omissioni – a procurare incendi, frane ed alluvioni’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628