Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Curva Sud, si scioglie il gruppo degli ‘Stregati’: i motivi della decisione

Scritto da il 9 agosto 2011 alle 17:28 e archiviato sotto la voce Sport. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Dopo otto anni di incessante militanza, continua ed assidua presenza, ovunque, contro ogni avversità, senza nessun assenza in nessuna parte d’Italia, quello che stiamo per scrivere è un qualcosa che non avremmo mai voluto fare.
Dopo tante trasferte e sacrifici economici, fisici, giudiziari, per portare il gruppo avanti a testa alta, … è arrivato il momento di mettere la parola fine a tutto questo!
Ebbene si, con il presente, vi comunichiamo che il nostro gruppo si scioglie, e cessa di esistere come gruppo ultras’. E’ quanto hanno scritto in una nota inviata alla nostra redazione il gruppo di tifosi giallorossi.

‘I motivi dello scioglimento sono da ricercare in tanti fattori, tra i quali quelli di essere parte integrante di un mondo, quello ultras, che a nostro avviso è diventato un mondo malato, dove le parole e le chiacchiere sono tante, ma i fatti sono ben pochi, o, nella maggior parte dei casi, ASSENTI!
L’introduzione della tessera, e la conseguente decisione di tutti gli ultras d’Italia di non aderire, è stata una sfida che noi, come gruppo, abbiamo accettato dal primo momento che abbiamo detto NO! L’abbiamo combattuta con tutti i mezzi, andando oltre ogni restrizione, presentandoci in ogni piazza laddove giocava il nostro Benevento, cercando di entrare, riuscendoci in alcuni casi, e non riuscendoci in altri. Abbiamo fatto sentire i nostri cori di protesta dappertutto, abbiamo appeso striscioni offensivi verso i vertici del calcio e del palazzo: insomma, l’abbiamo realmente combattuta!
Ma insieme a noi, chi realmente è sceso in campo per difendere i cosiddetti ideali? Chi ha difeso la libertà? Chi ha cercato di eliminare il vincolo del tesseramento per seguire la squadra del cuore in trasferta? Se non andiamo errati, davvero pochi, per non dire NESSUNO!
Le battaglie non si vincono stando a casa e non aderendo alle trasferte con i divieti, nemmeno portando striscioni di protesta ogni quindici giorni nel proprio stadio, neppure indossando t-shirt o cappellini inneggianti il NO alla Tessera.
Azioni del genere potranno mai cambiare l’idea ai vertici dello Stato o del Palazzo in merito? Ma dai, ci viene solo da ridere!
Ritornando a noi, presenti dappertutto, ci rendiamo conto che siamo una piccola realtà, e quindi poco capaci a cambiare tutto il sistema: speravamo in un appoggio vero e concreto delle cosiddette grandi piazze, grandi realtà di tifo, curve in grado di spostare molte persone, ma, anche in questi casi, girandoci dietro, non abbiamo visto nessuno, se non poche, pochissime anime pronte a sfidare ogni avversità, ogni restrizione.
Pertanto, dopo aver fatto ogni possibile sforzo per salvare il nostro gruppo, dopo aver trascorso un anno da non tesserati, beccandoci la bellezza di trentaquattro denunce e sei diffide, ci rendiamo conto che non possiamo più andare avanti. L’ultras ogni quindici giorni non ci piace farlo, quindi non amiamo neppure essere ultras solo per le strade, perdendo la vera essenza!
Per questi motivi, e per tanti altri che non riteniamo opportuno menzionare, ci allontaniamo a malincuore da questo mondo, sciogliamo il nostro gruppo, consapevoli di aver fatto la scelta più atroce, ma allo stesso tempo, la più veritiera, quella obbligata!
Nei nostri lunghi otto anni siamo stati in prima linea nel tifo organizzato, abbiamo colorato la nostra casa, la CURVA SUD, con qualsiasi vessillo, bandiera, stendardo, COREOGRAFIE RIMASTE NELLA STORIA DI TUTTO IL TIFO SANNITA!
Non abbiamo mai dichiarato nulla, né ci siamo inchinati di fronte alle stupide leggi repressive, riuscendoci a pieni voti e realizzando davvero effetti coreografici indescrivibili.
Purtroppo, anche una sciarpa al collo è diventata difficile indossarla, così come un semplice vessillo in memoria di nostri fratelli scomparsi!
Ed è così, quindi, che salutiamo tutto il mondo ultras con un grosso in bocca al lupo, sperando che torni ad essere quello di prima, quello conosciuto da noi negli anni addietro, magari senza tessera e con la trasferta libera’.

1 Risposta per “Curva Sud, si scioglie il gruppo degli ‘Stregati’: i motivi della decisione”

  1. [...] da ricercare in tanti fattori, tra i quali quelli di essere parte integrante di un mondo, …Curva Sud, si scioglie il gruppo degli 'Stregati': i motivi della …Il [...]

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628