Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Nonsololibri, presentato il romanzo ‘P.Q.M. – Giustizia è fatta’ di Eboli

Scritto da il 9 aprile 2011 alle 10:50 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Presentato presso la Biblioteca Provinciale di Benevento il romanzo “P.Q.M. – Giustizia è fatta” (Graus editore) del giudice Gaetano Eboli. L’evento rientrava nell’ambito della rassegna “Nonsololibri”, promossa dall’associazione Sanniopress Onlus con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura della Provincia di Benevento, il sostegno di Eurogronde, Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio, Aesse Stampa e Piscina Solaria e la partnership del settimanale Messaggio d’Oggi,
L’autore, com’è noto, è stato giudice per le indagini preliminari in Calabria fino al 1993, poi sostituto procuratore a Napoli. Dal 1998 è giudice di sorveglianza e si è occupato a lungo del carcere femminile circondariale, maturando un’approfondita esperienza sulla condizione della donna all’interno di un istituto di pena. Esperienza che ha deciso di “trasferire” nell’opera “P.Q.M. – Giustizia è fatta”.
“Il libro di Eboli – ha spiegato nel suo intervento Nazzareno Orlando – offre notevoli spunti di riflessione su una serie di temi scottanti ed estremamente attuali quali la condizione della donna e dello straniero, il pianeta carcere, il rapporto tra detenuto e magistrato, il meccanismo processuale. In particolare, la sua lettura ci consente di soffermarci sul problema della giusta pena e sul rapporto che intercorre tra carcerato e magistrato. Credo che oggi occorra battersi affinchè si possa assicurare un processo più giusto per tutti in modo che il cittadino possa sentirsi maggiormente tutelato”.

Secondo il direttore della Casa Circondariale di Poggioreale, Cosimo Giordano, “l’autore ha ben compreso la difficoltà del detenuto e, leggendo le pagine del suo libro, ho riconosciuto un sacco di personaggi e di situazioni che ho vissuto in prima persona e che, del resto, continuo a vivere ogni giorno”.

A chiudere la serata è stato lo stesso autore, Gaetano Eboli: “Ognuno di noi può trasferire agli altri la propria storia e le esperienze vissute. Il romanzo è stata un’occasione per mettermi in gioco e per raccontare una storia. Le mie riflessioni partono da una conoscenza diretta della realtà carceraria. Sentivo l’esigenza di parlarne. Se, come è stato affermato questa sera, sono riuscito a suscitare emozioni, vuol dire che ho raggiunto l’obiettivo che mi ero prefisso quando ho deciso di scrivere il libro”.

L’incontro è stato moderato dal giornalista Billy Nuzzolillo e le letture sono state curate dalla professoressa Maria Cristina Donnarumma.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628