Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Tagli al trasporto pubblico, Cgil, Cisl, Uil: ‘Ci rivolgeremo alla Procura della Repubblica’

Scritto da il 8 settembre 2011 alle 22:00 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Con la precedente manovra finanziaria è stato previsto un ridimensionamento dei servizi legato ai trasporti pubblici.

Drastica riduzione dei treni sulla Benevento-Caserta; Benevento – Avellino; Avellino- Napoli.

La risposta dell’assessore al ramo della Regione Campania è stata che per migliorare i servizi era necessario apportare tagli secondo il criterio della “quota di utenza”; le corse vengono soppresse al di sotto di una soglia minima.  Concetto, questo, che va a danneggiare ulteriormente il territorio già di per sé debole. Cosa si  è  tagliato? I servizi minimi essenziali! Tutto questo ci ha mostrato la vera volontà e la direzione del Governo nazionale prima e regionale poi: privatizzazione dei servizi. Questo avveniva solo due mesi fa.

Oggi, con gli ulteriori tagli varati ed approvati da questa finanziaria, a Benevento sono state soppresse altre corse, e non finisce qui.

Si è cercato di sostituire il servizio pubblico della Metro Campania -Nordest con quello privato.

Sono stati soppressi numerosi treni  e tutti indispensabili per assicurare la soglia minima dei servizi virtuosi al cittadino. Questo vuol dire aver messo in ginocchio la provincia di Benevento. Di fatto, sono stati tagliati tutti i collegamenti con Avellino, Caserta e Napoli.

Cosa pensa questo governo, che i cittadini sanniti debbano essere rilegati solo nella propria provincia, togliendogli qualunque libertà di movimento, togliendogli ogni possibilità di spostamento per raggiungere i luoghi di lavoro su territorio campano?

Le Segreterie provinciali di CGIL, CISL ed UIL di Benevento attiveranno sin da subito tutte le procedure al fine di evitare questo scempio e, se necessario, i sindacati confederali si rivolgeranno alla Procura della Repubblica per denunciare gli atti ed i provvedimenti posti in essere dalla Regione Campania.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628