Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Abrogazione legge ‘Porcellum’, gazebo dell’Udeur per la raccolta firme’

Scritto da il 8 settembre 2011 alle 20:02 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘La segreteria provinciale e cittadina, i gruppi consiliari al Comune e alla Provincia dell’Udeur Popolari per il Sud – si legge in una nota – sono impegnati in prima persona per la cancellazione dell’attuale legge elettorale che non offre ai cittadini la possibilità di scegliersi i propri rappresentanti in Parlamento.
Una legge definita dal suo stesso ideatore una “porcata”, che ha contribuito a distaccare il cittadino dalle istituzioni, una legge che riteniamo inaccettabile mantenere con liste bloccate, che esprime personale politico e consente ai vertici dei partiti di tenere sotto scacco anche i più autonomi e i liberi pensatori.
Con la cancellazione del “porcellum”, al contrario di quanto si sostiene, non ci sarà alcun vuoto normativo perché si tornerà automaticamente al collegio uninominale, e cioè al caro vecchio “mattarellum”.
L’abolizione dell’attuale legge porterà alla reviviscenza del sistema elettorale precedente, creato con le leggi 276 e 277 del 1993, che porta il nome del suo ineatore Sergio Mattarella. In questo modo i parlamentari torneranno ad essere eletti : per il 75% in collegi uninominali (aree in cui viene eletto un solo parlamentare fra più candidati) e per il restante 25% con sistema proporzionale. Non si può più andare avanti così: l’elettore con la legge che ha partorito da quella volpe leghista che risponde al nome di Roberto Calderoli vota solo un simbolo, accettando di fatto la lista di candidati ad esso collegata, anche se alcuni di quei candidati non sono di suo gradimento.
E’ venuto meno il rapporto diretta tra cittadino elettore e il deputato o senatore del suo territorio: il candidato in questione spesso fa campagna elettorale solo per onor di firma, sapendo quasi con certezza quale sarà il suo destino, ovvero se sarà eletto o meno. Col ritorno al “mattarellum”, tutti i candidati potranno giocarsi le proprie chances per essere eletti ed è come se si partisse tutti alla pari. Prevarrà il candidato maggiormente conosciuto nel territorio per le sue capacità. Si continuerà a puntare sul partito ma innanzitutto sulla persona.
Invitiamo pertanto tutti i nostri tesserati e i nostri simpatizzanti ad andare presso i gazebo appositamente allestiti per firmare a favore del referendum che abroghi l’attuale legge elettorale: da qui si deve provare a ripartire per lasciarsi alle spalle questo periodo buio caratterizzato da una crescente sfiducia nelle istituzioni e per rilanciare un’azione politica che sia capace di rinsaldare il legame tra politica e cittadini’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628