Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Pontelandolfo, Settimana Folkloristica: cala il sipario sulla cinquantesima edizione

Scritto da il 8 agosto 2011 alle 18:15 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Con il concerto del cantautore milanese Gianluca Grignani è calato il sipario sui numerosissimi ed interessanti appuntamenti che hanno animato il cartellone della cinquantesima edizione della ‘Settimana Folkloristica – Palcoscenico d’estate 2011′ di Pontelandolfo. Un cartellone che in questo particolare 2011, offrirà un’appendice, con la serata di musica popolare programmata per martedì 16 agosto.
La ‘Settimana Folkloristica’ si chiude con un bilancio più che positivo, considerata l’attenzione che la kermesse ha suscitato grazie a tante valide proposte musicali, culturali e gastronomiche.
“L’edizione di quest’anno – spiega Nicola Diglio, presidente della Pro Loco Pontelandolfo – segna una svolta nell’ambito della tradizionale manifestazione, considerato soprattutto l’importanza che vanno assumendo nel panorama extraregionale alcune iniziative, a cominciare dal Premio Gregoretti ‘Landolfo d’Oro’, diventato l’evento clou della programmazione. Ciò è confermato non solo dalle illustre personalità che hanno partecipato alla serata del 3 agosto presentata dal notro giornalista Puccio Corona, ma anche dal grande entusiasmo che l’evento ha suscitato tra i pontelandolfesi, anche quelli che vivono all’estero”.
Meritano di essere citati anche gli altri eventi proposti. Prima di tutto le competizioni sportive, come il terzo ‘Trofeo San Donato’ che ha fatto registrare la partecipazione di circa 350 podisti ed il trofeo di bocce riservato ai diversamente abili. Poi le ricche serate musicali, a partire dal riuscitissimo ‘Festival internazionale del folclore’ e l’esibizione di giovani band emergenti come i ‘Radio zero’. Infine le proposte gastronomiche, come la seconda edizione di ‘Storie di Uliveti&Pascoli’.
“La diversificazione delle proposte di quest’anno – illustra Antonio Lese, coordinatore degli eventi – ha centrato l’obiettivo di focalizzare l’attenzione su Pontelandolfo a trecentosessanta a gradi. Ma tutto ciò si è concretizzato grazie all’impegno di molti, a cominciare dalle tante associazioni attive sul territorio comunale. Solo lavorando in sinergia – aggiunge Lese – questa manifestazione può continuare a crescere e conquistarsi un’attenzione nazionale. Per questo bisogna focalizzare ancor di più l’attenzione sull’evento più importante della kermesse, che è diventato il Premio Gregoretti. Per questo stiamo pensando per l’edizione 2012 di riservare alla cerimonia di premiazione la giornata finale della kermesse”.
Ovviamente soddisfatto anche il primo cittadino Cosimo Testa, che nel ringraziare quanti hanno contribuito per la buona riuscita dell’evento, sottolinea la grande ospitalità che la gente del posto ha offerto ai tanti visitatori che nel corso delle varie serate hanno affollato la suggestiva piazza Roma. “Se ce ne fosse stato bisogno – spiega il sindaco – i pontelandolfesi hanno ancora una volta dimostrato la loro grande propensione all’accoglienza. Una comunità che mostra con particolare fierezza la sue tradizioni e la sua storia. Quella storia che fra qualche giorno vivrà una pagina importantissima con la cerimonia di commemorazione delle vittime dei tragici fatti del 1861, in programma per il prossimo 14 agosto”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628