Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Marcia per il lavoro della Cgil, proseguono le adesioni

Scritto da il 8 aprile 2011 alle 17:24 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Costantino Boffa“

Domani sarò in marcia assieme alla Cgil, ai lavoratori, ai cittadini, perchè è arrivato ormai il momento di alzare la voce, e manifestare democraticamente, per difendere le attese di crescita e di sviluppo dell’intero Sannio. La crisi economica, sociale, occupazionale, che da anni sta scuotendo il nostro Paese, si è fatta sentire con violenza anche nel nostro territorio. Nel volgere di poco tempo, infatti, il nostro sistema manifatturiero è praticamente del tutto scomparso. Ogni settimana siamo costretti a confrontarci con nuove e drammatiche vertenze occupazionali. L’ultima, in ordine di tempo, è quella che ha coinvolto i lavoratori della Cablelettra di Limatola, ma possiamo ricordare la situazione dell’area industriale di Airola, del distretto di San Marco dei Cavoti, i lavoratori degli ex Consorzi rifiuti, di Mandi, dell’Ipercoop e tanti altri. E poi i lavoratori della conoscenza, della sanità, dei trasporti e, ancora, 1.300 persone licenziate nel 2010 e ben 4.200 in cassa integrazione. C’è un tasso di disoccupazione che nel Sannio è salito all’11,6% e, soprattutto, c’è il dato spaventoso della disoccupazione giovanile: un ragazzo su tre non ha lavoro e non ha prospettive.
Da qui l’esigenza di reagire, di rimettersi in moto. E tutti, le istituzioni, le rappresentanze parlamentari, il governo regionale e nazionale, le forze sociali ed economiche, hanno il dovere di rimboccarsi le maniche perchè non si può assistere inermi al collasso economico e sociale di un intero territorio. Il Sannio prima di tutto: è in questa consapevolezza che ciascuno di noi, per le proprie funzioni e competenze, è chiamato ad impegnarsi. Rielaborando un ruolo e un progetto intorno ai quali costruire e rafforzare lo sviluppo del nostro territorio, coscienti che la ovvia necessità di dare risposte veloci e positive alle vertenze oggi in atto va accompagnata ad un percorso di progettazione capace di assicurare nuove prospettive. E’ in forza di queste ragioni che accolgo e rinnovo l’appello lanciato dalla Cgil, affinchè domani si possa vivere una bella e significativa giornata di mobilitazione democratica”.

* * * * *

L@p, Collettivo autonomo studentesco, Collettivo autonomo universitario, Comitato Insegnanti e Ata Precari Sanniti, Brigate solidarietà attiva, Benevento in Movimento

‘Aderiamo alla marcia indetta dalla cgil per domani, per protestare contro un mercato del lavoro che non funziona, contro una “flessibilità” che è diventata ricatto quotidiano per un’intera generazione di lavoratori, un pretesto per retribuzioni sempre meno dignitose, un sistematico attacco a diritti che sembravano definitivamente acquisiti, uno strumento per imporre condizioni di lavoro sempre più insostenibili.
Manifesteremo per dire no a un mercato del lavoro che non funziona, contro una “flessibilità” che è diventata ricatto quotidiano per un’intera generazione di lavoratori, un pretesto per retribuzioni sempre meno dignitose, un sistematico attacco a diritti che sembravano definitivamente acquisiti, uno strumento per imporre condizioni di lavoro sempre più insostenibili.
Per questa ragione è importante tornare strada, dando continuità in primavera ad un autunno di proteste contro delle riforme che attaccano i principi fondamentali come il diritto allo studio, la libertà di ricerca e di insegnamento, il diritto alla vita e al lavoro stabile’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628