Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Marsec: presentato il progetto ASI Dual Monitoring

Scritto da il 8 marzo 2011 alle 11:58 e archiviato sotto la voce Territorio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il consorzio ASI sarà dotato di una piattaforma di monitoraggio integrata (da satellite e da terra) per la rilevazione continua di indicatori ambientali. Il progetto è stato candidato al premio PIMBY

Ieri sera, presso la sala convegni del Consorzio ASI di Ponte Valentino, il MARSec (agenzia di telerilevamento satellitare e monitoraggio ambientale della Provincia di Benevento) ha presentato il progetto ASI Dual Monitoring, nell’ambito del Forum: “La sicurezza nella Città della Produzione. Videosorveglianza e monitoraggio ambientale nell’Agglomerato di Ponte Valentino”.
L’evento, organizzato dall’ente ospitante, era finalizzato a presentare i primi due interventi con i quali il consorzio ha potuto arricchire l’offerta di infrastrutture e servizi in due ambiti particolarmente sensibili come l’ambiente (con il progetto del MARSec, presentato dal direttore generale, Roberto Tartaglia Polcini) e la sicurezza (con un progetto di videosorveglianza presentato da Raimondo Polidoro, responsabile Axitea – Megaitalia Spa).
L’intento, secondo il Commissario Straordinario Asi di Benevento, Filippo Diasco, è quello di convertire l’area industriale – intesa in senso tradizionale – in Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata (APEA).
All’evento, moderato dal direttore dell’ASI Giuseppe Rillo, ha partecipato anche il presidente della Provincia di Benevento, Aniello Cimitile, che ha lodato il Consorzio ASI per la capacità di coniugare, con questi progetti, lo sviluppo economico e industriale con la conservazione dell’ecosistema e dell’equilibrio ambientale. Positiva anche la reazione di Confindustria Benevento che, per conto del già presidente, Cosimo Rummo, ha sottolineato il ruolo di concertazione con le aziende le cui esigenze sono state pienamente ascoltate ed accolte dal Consorzio.
Forte anche la partecipazione delle forze dell’ordine con la presenza di Antonio Carideo, Comandante Provinciale Carabinieri, del Tenente Colonnello Francesco Saponaro della Guardia di Finanza e di Giuseppe Beatrice, primo dirigente della Questura di Benevento.
La conclusione dei lavori è stata affidata a Giuseppe Allocca, dirigente Regione Campania.
Nello specifico, il progetto ASI Dual Monitoring – che sarà realizzato in collaborazione con la C.E.A. (Chemical Engineering Association) s.n.c., società di analisi chimiche e microbiologiche ambientali – doterà il consorzio di una piattaforma di monitoraggio integrata (da satellite e da terra) per la rilevazione continua di indicatori ambientali. Attesa la dislocazione dei vari agglomerati industriali nell’area provinciale, il monitoraggio sarà anche a vantaggio dell’intero territorio sannita e dei suoi abitanti, costituendo, di fatto, un presidio di controllo continuo per il monitoraggio delle condizioni meteo, dell’inquinamento acustico, della qualità dell’aria e dell’acqua, e per il controllo ambientale interno ed esterno (incendi, controllo modificazioni aree limitrofe, ecc…). Per il futuro, però, potranno essere integrati ulteriori network elements per monitorare altri parametri ambientali.
I dati ed i campioni analizzati saranno conservati presso il Centro di Controllo che verrà istituito presso la sede Centrale dell’ASI (località Ponte Valentino – BN).
La rete di monitoraggio consentirà alle ASI di dotarsi di una maggiore capacità attrattiva e di fidelizzare le aziende insediate, offrendo un portafoglio di servizi che le supporti negli obbligatori adempimenti di legge relativi al rispetto delle soglie e dei vincoli.
ASI Dual Monitoring, inoltre, consentirà al Consorzio di candidarsi quale Centro di competenza Nazionale nel settore del monitoraggio ambientale e per il rilascio della certificazione APEA.
D’altra parte, l’apprezzamento per il progetto è stato già dimostrato quando è stato scelto per partecipare al premio PIMBY 2010, un riconoscimento simbolico per quegli Enti locali che hanno scelto di realizzare opere coniugando il rispetto delle regole con il consenso dei cittadini.
Quest’anno, il progetto, ormai in fase esecutiva, sarà sottoposto nuovamente al giudizio della commissione che assegna l’ambito premio nazionale.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628