Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Ad Apice si è tenuto il convegno sul recupero del centro storico

Scritto da il 7 maggio 2011 alle 09:21 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

“Apice – Un borgo medievale alla ricerca del suo futuro” è il titolo del convegno che si è tenuto sabato scorso nella sede del Centro Sociale. Nel corso dell’incontro, organizzato dall’Amministrazione Comunale, si è discusso del recupero e della valorizzazione del centro storico di Apice con i tecnici e i rappresentanti delle diverse categorie produttive. Ad aprire i lavori è stato il saluto del sindaco Ida Antonietta Albanese.
“Dal nostro passato – ha dichiarato il primo cittadino – scaturisce una speranza per il domani perché la valorizzazione delle tipicità locali, e in particolare il recupero della nostra identità storica, culturale e architettonica, ci permetterà di conoscere meglio le nostre radici e di conservare la memoria storica, con nuove opportunità di crescita anche in termini economici per la comunità di Apice, nella quali risiedono grandi potenzialità. E’ necessario però intervenire subito perché il passare del tempo e l’incuria hanno peggiorato lo stato degli edifici. Gli immobili ristrutturati con finanziamenti pubblici rappresentano solo una minima parte del patrimonio esistente e si alternano ad intere aree non recuperate e quindi non sicure, non fruibili e inutilizzabili. L’utilizzo del Borgo Antico, per motivi di messa in sicurezza, potrà avvenire quindi solo al completamento del suo totale recupero”.
La prima relazione è stata tenuta dall’ing. Francesco Cardone, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Benevento, il quale ha suggerito nuove forme di ospitalità attente alla rivalutazione dei territori e alla valorizzazione delle tipicità. L’arch. Sabatino Falzarano, presidente dell’Ordine degli Architetti di Benevento, ha sottolineato la necessità di un’edilizia improntata allo sviluppo ecosostenibile mentre l’avv. Giacomo Papa, docente dell’Università del Molise, ha parlato del project financing con cui si realizza una cooperazione tra privato e pubblico per la realizzazione di grandi progetti. Il prof. arch. Nicola Pagliara ha ribadito quanto sia importante, per la realizzazione di tale progetto, la volontà e la determinazione della popolazione nel voler raggiungere tale obiettivo. Al convegno, moderato dal presidente dell’Assostampa sannita Dott. Giovanni Fuccio, erano presenti e hanno dato il loro contributo importanti istituzioni provinciali. Gennaro Masiello, presidente della Camera di Commercio di Benevento, ha condiviso l’idea che potrà essere un volano per le diverse attività del territorio, con particolare attenzione ai settori maggiormente in crisi quali l’agricoltura, l’artigianato. Giuseppe D’Avino, presidente di Confindustria Benevento ha espresso interesse per tale iniziativa poiché in un momento così difficile per le imprese sono di vitale importanza iniziative che si caratterizzano per la loro unicità e originalità. Antonio Campese ha ribadito che bisogna aver fiducia nel coinvolgimento dei privati in iniziative pubbliche, anche se spesso accade che il privato è penalizzate nei rapporti con gli enti pubblici; in rappresentanza del Collegio Geometri Benevento erano presenti i consiglieri Stefano Nardone e Amalia Porcaro.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628