Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Apice, maltempo e dissesto idrogeologico: il sindaco scrive alla Protezione Civile

Scritto da il 7 marzo 2011 alle 19:53 e archiviato sotto la voce AttualitĂ . Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

A seguito delle persistenti piogge che si sono abbattute sul territorio comunale di Apice tra il 5 e il 6 marzo, il sindaco Ida Antonietta Albanese ha inviato una nota urgente al Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Settore Programmazione della Regione Campania, alla Prefettura di Benevento e al Settore Provinciale del Genio Civile nella quale comunica che si sono ulteriormente aggravate le situazioni di dissesto idrogeologico giĂ  segnalate a inizio dicembre 2010.

Nella nota il primo cittadino evidenzia che “particolarmente grave è la frana alla Contrada Santa Lucia – località Giardinelli che ha coinvolto allo stato un gruppo di fabbricati, alcuni dei quali già crollati. Si è provveduto ad evacuare una famiglia, sistemandola provvisoriamente in una struttura ricettiva della zona e, tramite i Vigili del Fuoco, sono state disattivate alcune linee elettriche e di gas che alimentavano gli stabili”. Il sindaco Albanese ha chiesto alle autorità competenti “un urgente sopralluogo per la definizione degli interventi di mitigazione del fenomeno franoso in atto e le procedure da adottare per la richiesta dei finanziamenti per la messa in sicurezza della zona e di altre situazioni estremamente pericolose già segnalate. Il cono di frana progredendo coinvolgerà infrastrutture pubbliche nonché altri abitati da cittadini della zona”.

A seguito della richiesta di intervento, ieri mattina in Contrada Santa Lucia si è recata una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Benevento che ha riscontrato una frana che interessa un ampio versante, per un fronte di circa 150 metri, soggetto ad instabilità idrogeologica per le forti precipitazioni abbattutesi sul territorio. Il movimento coinvolge alcuni fabbricati che hanno riportato dei crolli parziali nonché dei danni considerevoli sull’intera struttura. Un immobile è stato dichiarato inagibile e non praticabile a nessun titolo, mentre altri due sono da ritenersi a titolo precauzionalmente inagibili. L’agibilità è compromessa anche per un immobile di Contrada Cupazzo località Castel di Fiego, anch’esso interessato da un movimento franoso. Infine, i Vigili del Fuoco hanno riscontrato problemi sulla SP 27 di collegamento tra Apice Vecchia e Benevento. La strada comunque è già interdetta alla viabilità da parte dell’autorità competente. Questa mattina sul posto sono giunti anche i tecnici della Protezione Civile di Napoli che hanno compiuto i rilievi del caso.

In una dichiarazione resa alla stampa, il sindaco Albanese ha affermato che “le piogge di questi giorni hanno aggravato il quadro di dissesto idrogeologico che interessa alcune zone del comune di Apice. La situazione è sotto controllo e ci siamo attivati tempestivamente presso tutti gli organi competenti affinché si possano studiare le soluzioni d’emergenza e a lunga scadenza per evitare che tali fenomeni si possano ripetere. In questo momento però l’Amministrazione intende esprimere la propria concreta e fattiva solidarietà alla famiglia che è stata evacuata dalla propria abitazione. Appena è scattato l’allarme, la Giunta, il presidente del Consiglio Comunale e la locale associazione di Protezione Civile ci siamo recati sul posto per affrontare l’emergenza ed evitare che l’incolumità delle persone potesse essere messa in pericolo. Continueremo a monitorare la situazione insieme ai tecnici comunali in attesa anche di avere un riscontro dalle autorità competenti in materia di controllo del territorio. Un ringraziamento sentito va a tutti coloro che si sono prodigati nelle operazioni di soccorso a iniziare dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dai comandanti Genca dei Vigili Urbani e Mangraviti della locale Stazione dei Carabinieri che si sono recati immediatamente nella zona per facilitare l’intervento”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628