Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Forchia, coppia specializzata in truffe arrestata dai carabinieri

Scritto da il 7 febbraio 2011 alle 19:10 e archiviato sotto la voce AttualitĂ , Cronaca. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Questa volta a porre in essere l’ennesimo tentativo di incassare fraudolentemente un assegno clonato è stata QUINZIO Anna una 44enne disoccupata di Casoria (NA), pregiudicata, che verso le ore 10.00 di questa mattina si è presenta presso l’Ufficio Postale di Forchia insieme al suo complice, PORTARAPILLO Ciro 39enne disoccupato di Napoli, pregiudicato. La donna si è presentata allo sportello ed ha esibito all’impiegata un assegno di 3.000,00 euro sul quale era riportato il numero di conto corrente di una ignara giovane di Arpaia, mentre il suo complice si poneva al suo fianco e cercava di controllare che l’operazione andasse a buon fine, facendo finta di parlare al telefono. Ma sfortunatamente per i due truffatori, in quel momento sono entrati all’interno dell’Ufficio Postale i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio, in servizio di prevenzione e controllo del territorio. I militari, insospettiti dai due, hanno contattato la responsabile dell’ufficio postale che, resasi conto che qualcosa non quadrava, stava già effettuando accertamenti sul titolo presentato all’incasso. I militari hanno immediatamente identificato i due, prelevandoli e portandoli in caserma per procedere ad ulteriori accertamenti, nel corso dei quali è emerso che l’assegno era stato completamente clonato dall’originale ancora in possesso dell’ignara titolare del conto corrente. Per la donna ed il suo complice è quindi scattato l’arresto, anche perché esperti nel settore visti i diversi precedenti specifici. Gli arrestati al termine delle operazioni di rito sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Benevento per ivi rimanere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Sono in corso indagini da parte del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Montesarchio al fine di identificare eventuali complici dei due arrestati e stabilire connessioni altri episodi verificatisi, con lo stesso modus – operandi, nell’ambito della provincia di Benevento. Il fenomeno degli assegni clonati sta facendo registrare negli ultimi tempi un sensibile aumento ed è per questo che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento ha disposto di intensificare, nel corso dei servizi di controllo del territorio, la captazione di soggetti di interesse operativo ed i quotidiani contatti con i titolari di banche, uffici postali, esercizi commerciali, ecc.. Per il fenomeno degli assegni clonati, in particolare, sono stati sensibilizzati, da parte dei Comandanti le Stazioni Carabinieri della Provincia di Benevento, tutti i direttori degli uffici postali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628