Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Al Conservatorio concerto ‘Da Napoli a Venezia. Le capitali della musica italiana’

Scritto da il 6 maggio 2011 alle 12:20 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Nell’ ambito della mostra Sannio e Barocco, domani, sabato 7 maggio, alle ore 19.00, presso la chiesa del SS. Corpo di Cristo di Foglianise, docenti ed allievi del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento daranno vita al concerto Da Napoli a Venezia. Le capitali della musica italiana. Maya Martini arpa, Paola Fappiano, Rosa Piantadosi, Cristina Speranza e Lorella Sagnella clavicembalo, Emilio Mottola violoncello,Vincenzo Iovino e Federica Paduano violini e il M° Antonella Moles clavicembalo eseguiranno brani di A. Vivaldi, G. F. Haendel, D. Scarlatti, L. Leo e P. Chertok, un programma pienamente barocco che si concluderà con un salto nel novecento. Dopo i concerti con organo, clavicembalo e flauto dolce, è la volta dell’ arpa, uno strumento che nella forma dell’arpa semplice rinascimentale e in quella barocca, detta arpa doppia per la molteplicità degli ordini di corde di cui era costituita, uno strumento largamente utilizzato nei secoli XV, XVI e XVII.
L’arpa doppia, in particolare, ebbe proprio in Italia nella prima metà del Seicento un periodo di grande splendore e quasi simbolicamente offuscò altri strumenti, quali il liuto e il clavicembalo, principalmente nella pratica dell’accompagnamento del cantar in stile monodico. La bellezza delle sue forme e dei suoi fregi dorati la rendevano particolarmente ricercata sia nelle camere principesche sia sulle scene teatrali.
Tra i brani eseguiti in questa serata, si segnalano: Sonata per violoncello la minore F. XIV n. 3 per violoncello e basso continuo – Largo, Allegro, Largo, Allegro –, Sonata in la minore per violino e basso continuo op. II n°12 RV 32 di Antonio Vivaldi, Dagli Essercizi per Gravicembalo Sonate K. 1 in Do Maggiore e K. 5 in Sol Maggiore di Domenico Scarlatti, Ciaccona e Suite in Re magg. di George F. Haendel, Due toccate di Leonardo Leo. Il concerto si chiuderà con l’esecuzione dell’Allegro (in trascrizione per quartetto) del Concerto in re minore op. III n°11 da l’ Estro Armonico di Antonio Vivaldi e con Around the clock Suite di P. Chertok.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628