Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Benevento Città Spettacolo’, presentate le anticipazioni sul programma

Scritto da il 6 aprile 2011 alle 17:22 e archiviato sotto la voce Territorio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Presentati questa mattina nel salone delle conferenza di Palazzo Paolo V sia il nuovo componente del consiglio d’amministrazione della Fondazione “Città Spettacolo”, Salvatore Biazzo, che alcune anticipazioni sugli eventi inseriti nel cartellone della XXXII edizione del festival settembrino.

Ad aprire la conferenza stampa è stato l’assessore alla Cultura del Comune di Benevento, Raffaele Del Vecchio, che ha spiegato i motivi che hanno portato alla scelta di Biazzo e, più in generale, dei componenti del Cda della Fondazione: “Abbiamo puntato sulla qualità delle persone e sulle nuove opportunità che, sulla scorta della scelta effettuata, si aprono per la città di Benevento. Dobbiamo convincerci che non siamo più un’enclave e puntare, quindi, ad aprirci a nuove contaminazioni e relazioni umane”.

Del Vecchio ha poi rimarcato un ulteriore elemento di novità: “Abbiamo fortemente anticipato i tempi di programmazione della rassegna rispetto al passato, grazie al ruolo svolto dalla Fondazione, divenuta finalmente operativa. Conseguentemente, abbiamo il vantaggio di iniziare con largo anticipo anche l’attività di comunicazione e promozione del festival, di risparmiare sui costi, non essendo costretti a chiudere accordi contrattuali all’ultimo momento, ed, elemento non meno importante, abbiamo la possibilità di commissionare gli spettacoli per la nostra kermesse settembrina”.

Il nuovo componente del consiglio d’amministrazione della Fondazione “Città Spettacolo”, Salvatore Biazzo, a sua volta si è detto molto soddisfatto della sfida che si trova ad affrontare: “Tra l’altro, mi sento un po’ a casa poiché ho già operato per diverso tempo nel Sannio sia nell’ambito del Raduno Internazionale delle Mongolfiere di Fragneto Monforte che per motivi professionali legati all’attività di giornalista Rai. E da sempre ho ammirato la rassegna “Benevento Città Spettacolo” che, a mio avviso, ha la peculiarità di coniugare al meglio il grande evento con lo sfruttamento dei luoghi in cui si svolge. Mi piace, infine, sottolineare che sono stato accolto con estrema simpatia dalla gente che ho incontrato per strada in queste ore. Il clima ideale, quindi, per operare al meglio”.

Il direttore artistico della rassegna, Giulio Baffi, ha ringraziato Biazzo per aver accettato la designazione ed ha, a sua volta, fornito alcune anticipazioni sugli eventi inseriti nel cartellone della XXXII edizione del festival, anche per venire incontro alle esigenze di lavoro dei giornalisti: “Si parte il 2 settembre con lo spettacolo “I viaggi di Ulisse” di Nicola Piovani, che è nato da una chiacchierata e si è poi via via concretizzato attraverso un lungo confronto. C’è poi un evento che celebra il legame tra Città Spettacolo e il Premio Strega, e cioè lo spettacolo “Ferito a morte” tratto dall’omonimo libro di Raffaele La Capria, a cui nel 1961 fu assegnato il prestigio riconoscimento della Fondazione Bellonci. Lo spettacolo, il cui regista è Claudio Di Palma, vedrà protagonista Mariano Rigillo e sarà messo in scena il 10 settembre. Senza dimenticare, infine, le presenze internazionali, come quella del Teatro de los Sentidos, che presenterà lo spettacolo “Fermentacion” per la regia di Enrique Vargas; la messa in scena dell’opera “Con derecho a fantasma”, versione spagnola di “Questi fantasmi”, del regista catalano Oriol Broggi; e, infine, l’esibizione del Moscow Drama Theatre”.

Vanni Miele ha, infine, fornito alcune anticipazioni riguardo agli interventi musicali che saranno inseriti nel cartellone: “Particolarmente interessante, anche alla luce degli eventi in atto nei paesi arabi in queste settimane, è il “Progetto Ben Taleb”, che verrà realizzato dall’artista tunisina trapiantata a Benevento, M’Barka Ben Taleb, e vedrà la partecipazione di musicisti arabi e italiani, tra cui i musicisti del conservatorio cittadino. Il progetto prevede alcuni stage di musica araba, la realizzazione di un disco e l’allestimento di un concerto di presentazione del disco. Il progetto è seguito con molto interesse dal regista americano John Turturro, il cui ultimo film “Passione”, com’è noto, ha avuto tra i protagonisti proprio M’Barka Ben Taleb”. Un interesse che, tra l’altro, ci induce a pensare che ci possano essere degli ulteriori sviluppi”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628