Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Siracusa – Benevento 1- 0: sconfitta amara per i giallorossi

Scritto da il 6 febbraio 2011 alle 17:45 e archiviato sotto la voce Calcio, Primo Piano. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Primo stop per mister Galderisi. Il Benevento incespica al De Simone contro un Siracusa rimaneggiato e in inferiorità numerica per oltre un tempo e vede allontanarsi ancor di più la vetta del girone. I Sanniti sono apparsi poco brillanti e mai in grado di impensierire la retroguardia aretusea. Match deciso da una prodezza di Mancosu nella prima frazione di gara.  Il suo destro a giro sorprende Paoloni (al debutto in maglia giallorossa) e si insacca in rete.

Decisamente una domenica no per il Benevento di Galderisi che si presenta in campo senza Zito e Pintori, bloccati a letto dall’influenza, e rimpiazzati da Palermo e D’Anna che ridisegnano così la corsia sinistra. Novità anche a centrocampo, con Vacca al posto di Bianco, e in attacco, con Bueno in luogo di Clemente. Tra i pali debutta Paoloni, mentre si accomoda in panchina l’altro acquisto Mounard.

Problemi di formazione anche nel Siracusa con il tecnico Ugoloni che deve rinunciare a Di Silvestro e agli squalificati Corapi e Spinelli. Tra gli aretusei esordisce il difensore Pasqualini, acquistato dall’Ascoli. Partono, invece, dalla panchina gli altri neo arrivati Koffi, Torregrossa e Pepe.

Poche le emozioni in tutta la partita con i padroni di casa più intraprendenti e bravi a costruire le occasioni più pericolose. L’inerzia della partita è spezzata al 28’, quando Mancosu con un tiro a giro, su sviluppi di una punizione, sorprende Paoloni e porta in vantaggio i suoi. E’ la rete che deciderà il match. Nemmeno la superiorità numerica scaturita al 34’ per l’espulsione di Pasqualini (per doppia ammonizione) serve a svegliare gli uomini di Galderisi. Sono, anzi, gli aretusei ad avere una ghiotta occasione per raddoppiare. Ma questa volta, sul tiro piazzato di Mancino, Paoloni ci arriva con i pugni e sventa la minaccia.

Non cambia il canovaccio della partita nel secondo tempo. Nonostante l’uomo in più, i sanniti fanno fatica a costruire trame pericolose per la porta di Baiocco. Non è così per gli aretusei che al 18’ creano un’altra palla gol  con Cosa bravo a saltare Landaida e Signorini e a presentarsi solo davanti all’estremo difensore giallorosso che, però, riesce ad opporsi. Allora Galderisi prova a cambiare, ma nemmeno gli ingressi di Mounard, Clemente e Bianco servono ad evitargli la prima sconfitta sulla panchina del Benevento dopo 4 risultati utili consecutivi.

Il Siracusa coglie così un successo prezioso che lo rilancia verso le zone alte della classifica.  Mentre il Benevento compie un clamoroso passo indietro rispetto alle precedenti prestazioni e può dire addio al sogno di agguantare il primato, ora distante 12 punti per via della concomitante vittoria della Nocerina a Viareggio.

EP

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628