Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Fonti rinnovabili, Bello: ‘Al via il progetto Interpares’

Scritto da il 5 ottobre 2011 alle 15:25 e archiviato sotto la voce Ambiente. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prende il via il “Progetto Interpares”, cofinanziato dalla Commissione Europea Energia Intelligente in Europa, che mira ad assicurare la massima diffusione dell’energia da fonti rinnovabili grazie alla semplificazione amministrativa per le autorizzazioni agli interventi di installazione.
Lo comunica l’assessore provinciale sannita all’energia, Gianvito Bello, il quale ha sottolineato come il programma, che vede l’Unione delle Province Italiane (UPI) quale ente capofila, coinvolge alcuni partner internazionali e, sul territorio nazionale, 12 Province: Ancona, Benevento, Bologna, Crotone, Fermo, Genova, Isernia, La Spezia, Matera, Potenza, Livorno e Terni.
Compito delle Province, ha spiegato Bello, che ha spinto per l’adesione a questo programma, è quello di individuare gli strumenti più idonei a superare ostacoli amministrativi sul territorio di competenza nel contesto di politiche che assumano come priorità il corretto uso del suolo, il rispetto del territorio e la tutela del paesaggio.
Pertanto, le Province italiane, che ormai sono le Istituzioni locali di riferimento dell’Unione Europea per la promozione dell’energia da fonti rinnovabili, debbono svolgere, nel Progetto Interpares, una programmazione attenta e scrupolosa che, certamente però, nelle procedure per la semplificazione non apra la strada alla incontrollata proliferazione di impianti che deturpano il paesaggio, senza tra l’altro, produrre risultati diretti e concreti per i cittadini.
Secondo le linee guida illustrate per questo progetto dal responsabile dell’Ambiente per l’UPI Piero Lacorazza, la semplificazione amministrativa «vuol dire introdurre migliori criteri di trasparenza, ridurre le pratiche burocratiche, assicurando allo stesso tempo una corretta tutela del territorio e del paesaggio, per aiutare le imprese ad investire nel settore nel pieno rispetto dei Piani di Coordinamento Territoriale che le Province adottano. E’ questa la strada che le Province stanno perseguendo, anche attraverso il Patto dei sindaci, che è lo strumento che l’Europa ha ideato per favorire la collaborazione tra gli enti locali per promuovere politiche di sviluppo delle nuove energie pulite, e che vede oltre 40 Province in tutta Italia impegnate, attraverso la promozione della cooperazione e l’assistenza ai Comuni, per dare qualità ed efficacia alle politiche energetiche».
L’assessore Bello ha spiegato che presso gli Uffici della Provincia di Benevento l’istruttoria di rito per le richieste di impianti di energia rinnovabile la cui competenza è stata assegnata dalla Regione, richiede 70 giorni: con questi tempi, ha aggiunto Bello, riusciamo a rendere ancora più interessante l’opportunità che le energia da fonti rinnovabili rappresentano per i cittadini sanniti. Inoltre, accelerare sugli interventi di installazione, ha aggiunto Bello, costituisce un ulteriore impulso a movimentare la economia locale in una congiuntura difficilissima e a creare le condizioni per la creazione del Polo di eccellenza delle energie rinnovabili nel Sannio che costituisce, ha sottolineato l’assessore, una priorità strategica per l’Amministrazione presieduta da Aniello Cimitile. In concreto, ha concluso Bello, nell’ambito del “Progetto Interpares” si lavorerà, secondo le direttive dell’UPI, sugli strumenti facilitatori per gli operatori, come ad esempio kit informativi e di supporto, e su altre linee di attività orientate all’uniformità dei criteri di idoneità delle aree. La sperimentazione, che terminerà nell’estate del 2012, sarà successivamente monitorata e misurata al fine di quantificare l’efficienza e l’efficacia delle misure adottate, per poi trovare diffusione come “best practice” da trasmettere sul territorio.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628