Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Programmazione regionale rifiuti, Aceto al convegno di Casoria

Scritto da il 5 agosto 2011 alle 19:46 e archiviato sotto la voce Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Su invito dell’Amministrazione comunale di Casoria (NA), l’assessore all’ambiente della Provincia di Benevento, Gianluca Aceto, ha partecipato a un convegno sulla programmazione regionale del ciclo integrato dei rifiuti in Campania. Presenti anche il sindaco di Casoria, Vincenzo Canfora; il vicesindaco di Napoli con delega all’ambiente, Tommaso Sodano; e Carla Poli del Centro Riciclo Venelago (TV).
In apertura del suo intervento, lassessore Aceto ha presentato le linee principali del piano rifiuti licenziato dalla Provincia di Benevento e che attualmente è in fase di attuazione. Aceto ha poi parlato delle accuse che, a suo tempo, furono formulate all’indirizzo del Piano, definito ingiustamente ‘libro dei sogni’ visto che le previsioni in esso contenute si stanno rivelando tutte giuste. Per quanto attiene il piano industriale della società provinciale Samte, ha spiegato l’assessore, esso può essere definito l’attuazione tecnica della strategia politica ed amministrativa della Provincia di Benevento sul tema dei rifiuti. Tale documento, tra l’altro, contempla l’organizzazione e l’impiantistica utile allo sviluppo dell’intesa con Venelago e l’assorbimento dei 127 lavoratori dei Consorzi di Bacino di cui si continua a parlare in questi giorni per le implicazioni sociali ad esso connesse.
L’assessore Aceto, inoltre, ha formulato ai presenti un invito per il 6 ottobre quando a Benevento sarà presentato il percorso di messa in funzione dell’impianto ex Laser che si trova in c.da Olivola, per il quale è aperto un Tavolo con il Comune capoluogo. Il progetto preliminare Venelago, che sarà sviluppato nell’impianto beneventano, è stato redatto dai tecnici della Provincia, del Comune capoluogo e dello stesso Centro Venelago. Sempre in merito all’impiantistica, la Provincia è intenzionata a verificare la fattibilità per la realizzazione di digestori diffusi da 3.000 tonnellate.
Sul tema dei rifiuti speciali, il rappresentante della Rocca dei Rettori ha illustrato le linee guida dell’intesa siglata l’11 marzo scorso in Provincia e che riguardano: la pianificazione; la parte organica; l’analisi e il trattamento congiunto di RSU e rifiuti speciali; la sperimentazione di un sistema provinciale di tracciabilità dei rifiuti; l’apertura di un ecostazione sul territorio sannita. In merito a tale questione, l’assessore Aceto ha ricordato che la Provincia ha avanzato alla Regione Campania una serie di osservazioni al Piano RSU e al Piano rifiuti speciali. Secondo l’assessore, i rilievi tecnici formalizzati consentiranno a Benevento di realizzare il ciclo dei rifiuti programmato e il distacco dall’incenerimento con la progressiva riduzione della quota da smaltire in discarica. Le osservazioni dell’Ente sannita sono condivise anche da tutti i sottoscrittori dell’intesa dell’11 marzo che le formalizzeranno nei prossimi giorni.
Infine, lassessore Aceto ha auspicato che la Giunta provinciale, entro il 31 dicembre 2011, approvi una delibera sul GPP (Green Public Procurement) ossia sugli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione affinché negli appalti vengano inseriti criteri per l’impiego di materiale per uso da recupero o riciclato al fine di diminuire l’impatto sull’ambiente e sulla salute.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628