Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento Città Spettacolo, Tony Servillo al Teatro Romano

Scritto da il 4 settembre 2011 alle 13:14 e archiviato sotto la voce Cultura & Spettacoli. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Oggi 4 settembre il cartellone del festival “Benevento Città Spettacolo”inizierà con il “Concerto all’alba del Nicola Sala Sax Quartet” e terminerà con l’attesissima esibizione di Toni  Servillo alle prese con “Giuseppina la cantante, ovvero il popolo dei topi” di Franz Kafka. Nel mezzo l’esibizione de “I ragazzi di Buxcarest”, la “Serata Salomè”, le repliche di “Frateme”,Buddha, mon pére et moi”, “Il Barbiere di Siviglia” e In Canto 34

 Alle 18:00, in piazza Roma, torna “Un naso rosso contro l’indifferenza”, lo straordinario e toccante spettacolo di clownerie de “I ragazzi di Buxcarest” che sostiene il progetto in atto a Bucarest volto al reinserimento sociale dei giovani che vivono in strada.

Alle 19:00, la Chiesa di Santa Sofia diventa il proscenico di “Caravaggio XXIII”: attori dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, per la regia di Ludovica Rambelli, riprodurranno con i loro corpi 23 tele di Caravaggio.

Dalle 19 alle 21, nell’ex convento di San Felice prenderà corpo “Serata Salomè”, uno spettacolo di videoproiezioni e letture a cura della Soprintendenza BAPSAE di Caserta e Benevento. Protagonista sarà Salomè, la principessa di Giudea evocata dai Vangeli, metafora di bellezza e seduzione di cui esiste una iconografia sterminata a partire dai primi secoli dell’era cristiana.

Alle ore 19:30 al  Teatro De Simone andrà in scena la replica di “Frateme”, lo spettacolo di Benedetto Sicca in collaborazione con Festival delle Colline Torinesi e la Primavera dei Teatri di Castrovillari, che racconta la storia di una famiglia napoletana che vive in uno scenario desolato, tra l’immondizia in fiamme, nel quartiere di Forcella.

Alle 20:00 al Mulino Pacifico ritornerà in scena Buddha, mon pére et moi”, uno spettacolo di e con Sergio Longobardi, in collaborazione con Luca Acito, regia e video e con il Theatre de la Villette di Parigi.  Si tratta del primo studio-spettacolo derivante da un cantiere aperto di ‘teatro documentario’ nato a Parigi. I temi saranno quelli dell’amore e della morte.

E sempre alle 20:00, al Teatro Comunale Vittorio Emmanuele, sarà la volta della replica de “Il Barbiere di Siviglia”, melodramma buffo in due atti, musica di Gioachino Rossini, libretto di Cesare Sterbini, con Orchestra e Coro del  Conservatorio Statale di Musica Nicola Sala di Benevento.

Alle 21:30, nella splendida cornice del Teatro Romano, sarà la volta di Toni Servillo che leggerà “Giuseppina la cantante ovvero il popolo dei topi” di Franz Kafka. Si tratta di una prima nazionale in cui l’attore e regista casertano (reso celebre dai film “Gomorra” di Matteo Garrone e “Il Divo di Paolo Sorrentino) leggerà dei brani tratti dall’ultimo libro di Kafka, scritto nell’ultimo anno di vita del celebre autore ceco.

A chiudere anche la terza giornata del festival sarà la replica In Canto 34  (ore 22.30, Arco Del Sacramento), concerto per voci recitanti, fiati e live electronics sulla pazzia d’Orlando e suo rinsavimento, che a Benevento viene presentato in prima nazionale.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628