Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Puc, Sud Innovazione Legalità ad Aversano: ‘Ne è stato solo il corriere’

Scritto da il 4 agosto 2011 alle 12:49 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il movimento Sud Innovazione Legalità intende intervenire per replicare alle dichiarazioni rese alla stampa dall’assessore all’Urbanistica, Marcellino Aversano.
“Quanto dichiarato dall’assessore Aversano, in merito alla sua volontà di rivolgersi per il prosieguo della sua attività istituzionale, alle “forze sane” della società, è stato forse dettato da un frettoloso entusiasmo.
Le doti di gentilezza e di silenziosa pacatezza, che gli hanno sempre consentito di rispettare i suoi interlocutori, oggi appaiono notevolmente ridimensionate.
Colpa, forse, del “physique du rôle”, ma non avremo mai immaginato che il neo-Assessore non riconoscesse i suoi oppositori, che legittimamente avversano la delibera del Piano Urbanistico, come forze sane della società.
Un giudizio affrettato soprattutto se si pensa che lui, di questo Puc, ne è stato solo il corriere visto che è stato obbligato a portarlo in aula già bello e confezionato e senza averlo mai approvato, nè in Commissione urbanistica, come componente di maggioranza, nè in giunta, come assessore.
Pensare che chi critica non sia una “forza sana” segna una pericolosa caduta di stile. Conferma insofferenza alla critica. Denota scarsa attenzione su una discussione politica che proprio in queste ultime settimane riflette sui modi, non sempre corretti, con cui i partiti (con i loro esponenti) agiscono nella società.

A chi occupa posti di responsabilità non deve mai sfuggire l’importanza di trasmettere, ancorchè su posizioni politiche diverse, la comune necessità di non delegittimare le rappresentanze politico-istituzionali perché, come in questa delicata fase di passaggio tra seconda e terza Repubblica, molti di loro sono impegnati a contrastare quelle nuove forme delinquenziali costituite dal connubio politico-affaristico.

Noi non crediamo che chi critica questo Puc, per le sue ineguaglianze o per la povertà dei suoi valori, per le bugie in esso contenute o per l’avvilimento che subiscono i cittadini che si vedono deufradati del loro territorio, che censura la visione di città virtuale, non possa essere considerato, a pieno titolo, una forza sana.

Forze sane, per noi, sono quegli uomini e donne che non si genuflettono al potente, che non dicono “SIGGNORSII!”, che cercano di evitare che attività altrove indesiderate trovino poi accoglienza in cerchie ristrette di potere locale.

Di sicuro non sono forze sane quelle che con la compiacenza dei professionisti incaricati, cambiano una destinazione per vedere moltiplicato per cento il loro patrimonio. Che acquistano terreni scommettendo che diventeranno edificabili. Che non si oppongono alla cementificazione di frutteti e uliveti. Che autorizzano la costruzione di palazzine residenziali dopo aver modificando le fasce a verde del territorio per farle rientrare.
Non sono nemmeno sane quelle forze che si convincono, per senso di appartenenza o per voto di ubbidienza, che la loro scelta è dettata dall’esigenza di dare un efficace impulso allo sviluppo economico del territorio’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628