Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Giovanni Fusco soddisfatto per il trofeo ‘Shalom’ che ha coinvolto Ponte

Scritto da il 4 maggio 2011 alle 16:26 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Tanta soddisfazione è stata espressa dall’assessore allo sport del Comune di Ponte, Giovanni Fusco, per l’appuntamento sportivo che ha coinvolto il proprio paese, stiamo parlando del ventisettesimo trofeo ‘Shalom’ – torneo internazionale di calcio, categoria allievi.
Sul meraviglioso terreno di gioco dello stadio comunale pontese si sono sfidate delle squadre di professionisti: Ssc Napoli-NK Ptuj Drava; SS Lazio-Portogruraro Summago; AC Siena – Triglav 2000 e Frosinone Calcio-Siena Calcio. Tutti gli incontri hanno registrato un numerosissimo pubblico di tifosi, di appassionati e anche di curiosi visto l’arrivo a Ponte di grandi calciatori nonché allenatori (presente Simone Inzaghi).
E al termine di questo appuntamento sportivo ad intervenire è l’assessore allo sport del Comune di Ponte Giovanni Fusco. “Sono contento perché Ponte ha ospitato un trofeo di calcio internazionale e pertanto ringrazio gli organizzatori per la scelta fatta. Una scelta che ha rappresentato per il nostro territorio – ha affermato Fusco – un’opportunità di entrare a contatto con realtà diverse, estendendo la propria popolarità oltre i confini provinciali e regionali.
Un grazie personale va anche al sindaco Domenico Ventucci e a tutta l’amministrazione comunale che ancora una volta hanno posto in me la fiducia affidandomi la delega allo sport. Ritornando al torneo debbo dire che gli incontri sono stati avvincenti ed emozionanti e hanno riscontrato una partecipazione di pubblico altissima. Un torneo celeberrimo che da molti anni mette in mostra tanti giovani talenti nell’ambito calcistico, ma che nonostante tutto si fonda su quei valori che sono fondamentali affinché questi ragazzi diventino innanzitutto uomini, prima di diventare calciatori.
Lo sport – ha continuato – deve essere soprattutto una palestra di vita, un’occasione per misurarsi con se stessi, con gli altri e con le regole imparando a conoscere i propri limiti, iniziando in campo a sperimentare l’amicizia, il rispetto e l’onore”. Da qui le conclusioni dell’assessore Fusco: “Voglio ringraziare tutti gli organizzatori e gli atleti di questa importante manifestazione sportiva, competizione storica e di importante rilievo per la città di Benevento e per l’intero Sannio”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628