Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Nardone: ‘Sviluppo aviosuperficie di Contrada Olivola e riqualificazione Triggio’

Scritto da il 4 maggio 2011 alle 10:43 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il candidato sindaco del Patto per il Territorio, Carmine Nardone, intende manifestare la centralità, all’interno del programma della coalizione, del progetto di potenziamento dell’aviosuperficie di Contrada Olivola.
“Grazie ai contributi tecnici forniti dalle diverse professionalità che hanno collaborato alla stesura del programma ed alle preziose indicazioni fornite dall’AreoClub , è stata dettagliatamente studiata l’ipotesi di uno sviluppo prolifico dell’aviosuperficie, già dotata di una pista di 734 metri.
L’obiettivo è quello di rendere fruibile la pista non soltanto per gli amatori del volo (turismo delle passioni) ma anche per le scuole di volo, per le avio-riprese e per il collaudo di diverse tipologie di velivoli, che trovano difficoltà ad effettuare tale operazione sulle grandi piste.
L’idea-forza è quella di una efficace valorizzazione di tutta l’area, a cominciare dall’illuminazione della pista, anche sottoponendo il progetto al vaglio tecnico dell’ENAC, per ciò che è di competenza di quest’Ente.
Lo sviluppo del progetto si muoverà in sintonia con la prestigiosa storia dell’aeronautica Sannita splendidamente illustrata e messa in risalto, in un recente convegno organizzato da Mario Pedicini, da un autorevole esperto qual è il generale Francesco Landolfi.”

* * * * *

Nardone, nel corso di un incontro con tutti i candidati della lista Sud Innovazione e Legalità ha manifestato anche la centralità, all’interno del programma della coalizione, di una riqualificazione urbana del quartiere Triggio, un’area che riveste un ruolo essenziale all’interno del tessuto cittadino. ‘In particolare, è fondamentale la valorizzazione immediata del patrimonio storico-culturale del quartiere, la cui punta di diamante è certamente costituita dal Teatro Romano.
E’inconcepibile che un monumento di inestimabile valore storico e culturale versi, oggi, in condizioni disastrose. Anzitutto occorre un’opera di manutenzione efficace che ridoni decoro al Teatro ed a tutta l’area ad esso prospiciente, estirpando le erbacce infestanti e bloccando eventuali infiltrazioni nella struttura.
In coordinamento, poi, con la Sopraintendenza fondamentale progettare un’autentica rivitalizzazione di questo patrimonio di cui la città dispone: restauro del palcoscenico, illuminazione artistica, box ecologici che proteggano reperti artistici oggi abbandonati e sviliti,servizi multimediali che ripercorrano la storia del monumento, sono alcuni degli interventi che potranno esaltare la bellezza del Teatro Romano, riportandolo al centro della vita artistica e culturale della città.
Il Teatro Romano deve diventare il polo centrale attorno a cui costruire un quartiere Triggio più vivibile e meglio inserito nella struttura cittadina’.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628